Tag Archives: Larry Flynt

Breve storia della censura televisiva comica in Italia

13 Gen

Il grave attentato terroristico che ha colpito il settimanale satirico francese Charlie Hebdo, costringe tutti noi a fare i conti coi temi della libertà di satira, della democrazia, del coraggio e delle conseguenze che si possano pagare. Per prenderla alla lontana, viene in mente che C. H. ha avuto un predecessore nientemeno che nella rivista pornografica Hustler che, oltre a mostrare ogni genere di “patonza”, aveva una forte componente satirica. Vedi per esempio qui sotto:

la copertina di Charlie Hebdo del 13 marzo 2013 e quella di Hustler dell'aprile 1978

la copertina di Charlie Hebdo del 13 marzo 2013 e quella di Hustler dell’aprile 1978

In Charlie Hedbo Gesù chiede di essere schiodato per partecipare all’elezione vaticana altrimenti truccata (vedi qui), in Hustler (aprile 1978) fu raffigurato un coniglietto crocifisso per protestare contro la commercializzazione della pasqua (vedi qui, dal sito Venus Observation).

la famosa copertina con la donna nel tritacarne

la famosa copertina con la donna nel tritacarne

Hustler aveva anche un’anima situazionista e provocatoria. Per esempio una volta pubblicò un annuncio col numero di telefono di un noto politico razzista e la richiesta: “Mi piacciono lunghi e neri”. Il fondatore di Hustler, Larry Flynt (vedi qui Wikipedia) sopravvisse a un attentato da parte di un fanatico della supremazia bianca, aizzato, pare, dall’aver visto una copertina di Hustler con una coppia interraziale. Flynt ebbe anche una serie infinita di guai giudiziari, quasi sempre per l’accusa di oscenità (compresa una condanna a 25 anni annullata grazie a un cavillo legale) e andò spesso in carcere. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: