Tag Archives: Lorella Boccia

Colorado: l’ultima puntata della stagione

10 Dic
finto basito abbestia

finto basito abbestia

La puntata 12 di Colorado, del 9 dicembre 2013, ha totalizzato 2.298.000 telespettatori e uno share del 10.17%. Si chiude la stagione peggiore di Colorado di sempre, sicuramente negli ascolti, soprattutto improntata a una ripetitività senza fine che ha cancellato ogni minima speranza di ridere. Però, paradossalmente, la ripetizione potrebbe portare a realizzare (clonare) subito altre 10, 20 puntate senza sforzo. Comunque era la serata finale, quindi: interazioni, celebrazioni e un’insolita densità di espressioni finto basite copiate da Bisio da parte di Paolo Ruffini (in risposta a offese stereotipate).

Vediamo i contenuti: Prapapappo – Impastato a schiaffo; Didi Mazzilli intubato con carrozzina; Pintus che fa fare delle imitazioni a Lorella e Olga sui comici di Colorado (autocelebrazione); Raffaele D’Ambrosio; L’Apetta Nicoletta Nigro, pasticcera; Max Periboni e Francesca Macrì – principe e principessa; I Gem Boy con (autocelebrazione) la storia di Colorado (e con Pintus è finita, invece no, manca Rosita); Gianni Cyano – Bazzoni + Catenato – De Santis (lungo sketch in cui cerca di gonfiare una zampogna mentre Cyano canta doppi sensi di Natale) + Max dei Gem Boy; Mauro Villata – Barbapapà (lo scopo dello sketch non è far ridere, ma mostrare dei pupazzetti ai bambini NDR).

I Panpers, la mamma dei cantanti: Andrea Pisani tenta di imitare Continua a leggere

Colorado, la puntata del 2 dicembre 2013

3 Dic
effetto Bagaglino minore?

effetto Bagaglino minore?

La penultima puntata di Colorado (ma dovrebbe essere messa in produzione un’altra batteria di puntate da mandare dopo la fine di Zelig Uno) ha registrato 2.614.000 telespettatori e uno share del 11,28% (al suo record stagionale, nella stagione peggiore di sempre come ascolti e qualità). Vediamo i contenuti: Leonardo Fiaschi imita Signorini, Raffaele D’Ambrosio lo scambia per Mika (ma, ricordiamolo, il miglior Signorini, lo fa Niki Giustini); Andrea e Simone surreali a schiaffo; Didi Mazzilli gag coi tubi; Lorella Boccia e Olga Kent. Sigla.

Max Pieriboni e Francesca Macrì – principe e principessa (a un certo punto si scambiano i ruoli); il grande Max Cavallari col pescivendolo (io mi asterisco); Bazzoni – Gianni Cyano ripesca addirittura la prima canzone del suo repertorio: maledettissima polvere bianca; Andrea Pucci monologo; Mauro Villata – Hello Kitty (lo sketch è un pretesto per far vedere dei pupazzetti ai bambini NDR); Didi Mazzilli intubato; Andrea Viganò – Pistillo, visual; Fabrizio Casalino – Mirko (perché su Facebook c’è il tasto “mi piace” e non “mi scazzo”?); i Gem Boy, intercettazioni al ritmo di Rocky Horror, Blues Brothers, Grease.

Gianluca Fubelli – Giulio Cesare con Elena Morali che azzarda una poesia: mi si illumina la Continua a leggere

Colorado, la puntata del 25 novembre 2013

26 Nov
Ruffini e Pulci - Balotelli

Ruffini e Pulci – Balotelli

La puntata (la numero 10) di Colorado del 25.11.2013 ha realizzato 2.135.000 telespettatori e uno share del 9,07% (in forte calo così come lo spremutissimo Made in Sud: 1.680.000 telespettatori, share al 6,61%).

Vediamo i contenuti: apre Michelangelo Pulci con Balotelli (cita anche Mario, il personaggio della scorsa edizione); Didi Mazzilli intubato; i Turbolenti coi Turbotubbies; Max Pieriboni e Francesca Macrì – il Principe e la Principessa; Monsieur David torna col teatro dei piedi; Andrea Pucci monologo vintage sui rimedi naturali; Mauro Villata – Superman; Raffaele D’Ambrosio scambia Balotelli per Rihanna; la Boccia e la Kent promuovono il dvd di Colorado.

Okea (Polidoro, Mazzilli, Viganò) visual coi tubi, che diventano uno grazioso quadro famigliare; Mariello Prapapappo (“I pirati sono superdotati: hanno il pappagallo sulla spalla” “Il mare di Bergamo: L’Atalantico” “Russo di origine siciliana: Yuri Yuri tutto l’anno”); I Gem Boy – la scuola, al suono degli AC/DC; Angelo Pintus, con le cose che non sopporta (a dire il vero Pintus, ragazzo che cerca di fare di tutto per piacere e che non eccede mai, è poco credibile come “arrabbiato” infatti chiude Continua a leggere

Colorado, la puntata del 18 novembre 2013

19 Nov
oh Lorella o te tu si bella

oh Lorella o te tu si bella

Colorado del 18.11.2013 ha totalizzato 2.318.000 telespettatori e uno share del 9,52%, in calo (nella stagione più ripetitiva e stanca di tutti i tempi). Ha prevalso però su Made in Sud che ha realizzato numeri leggermente inferiori (1.959.000 spettatori, 8,02% share).

Vediamo i contenuti: Raffele D’Ambrosio (finge di riconoscere la Hunziker); Didi Mazzilli intubato; torna Lorella Boccia dopo una settimana; Olga Kent; Sigla; torna la Famiglia Mirabella dopo la prima puntata (che carini!); Max Pieriboni e Francesca Macrì, il principe e la principessa (dovrebbero lavorare con più efficacia sui tempi comici, prendendo a modello I Fichi D’india per esempio) + interazione con Olga Kent; Mauro Villata fa Ben 10; L’Apetta Nicoletta Nigro; Angelo Pintus che, gradita sorpresa, ospita Alberto Caiazza che fa Alberto, il compagno di scuola “rumorista”.

Andrea Pucci, monologo; Romolo Prinz – Gianluca Fubelli; Manera Dr Mazza a schiaffo; “spottone” sul film Fuga di Cervelli con tutto il cast vestito come nel film. C’è anche Willwhoos – Guglielmo Scilla (chissà se Marzio Rossi gli avrà comunicato “vali Continua a leggere

Colorado, la puntata dell’ 11 novembre (in slalom parallelo con Made in Sud)

12 Nov
LOTTA TITANICA TRA DUE PEPPA PIG! UNA A COLORADO E UNA A MADE IN SUD!

LOTTA TITANICA TRA DUE PEPPA PIG! UNA A COLORADO E UNA A MADE IN SUD!

La puntata di Colorado dell’11 novembre 2013 ha totalizzato nella presentazione 1.869.000 telespettatori e un 6,39% di share; nel programma 2.410.000 e un 10,39%. Invece la concorrente Made in Sud si è tenuta più bassa: 1.762.000 spettatori, 7.27% di share.

Racconteremo le due trasmissioni in parallelo, dando priorità allo “scalettone” più anziano. Le note di Made in Sud sono in azzurro. Quelle di Colorado in nero. Si nota la profonda similitudine tra due trasmissioni (eternamente uguali anche a se stesse, ripetitive alla nausea) che hanno raggiunto il culmine del paradosso con la presenza di due Peppa Pig (addirittura costumi u g u a l i).

Comunque ci sono due ottimi e completi live su TvBlog: guarda il live su Colorado; e guarda il live su Made in Sud.

Paolo Ruffini solo con Olga Kent. Lorella Boccia non è presente per motivi di lavoro, è sul set del film Step Up 5. Nella tribunetta Frank Matano (a Made in Sud Aurelio de Laurentiis). Didi Mazzilli intubato; l’Apetta Nicoletta Nigro, Andrea e Simone a schiaffo; sigla, poi Max Pezzali di persona; Gianni Cyano – Bazzoni (intanto a Made in Sud esce Alessandro Bolide dicendo “ma che ce ne fotte!”) Catenato – De Santis con moglie; Cecchetto in platea (a Made in Sud ospiti Rosolino & Maddaloni vincitori di Pechino Express, poi Enzo e Sal – direttamente da Colorado, si rischia la crisi d’identità); Pistillo – Andrea Viganò visual sulle pulizie.

(Intanto a Made in Sud Cicchella – Bublè con De Honestis – traduttore) Turbolenti – Turbotubbies: “un regista pugliese, Tarantino” (MiS: Salvatore Gisonna con c’è posta per te, percula Fatima ed Elisabetta); Mauro Villata – Winnie the Pooh; Max Pieriboni e Francesca Macrì, il Principe e la Principessa; (MiS: ci sono i Ditelo Voi, direttamente da Continua a leggere

Colorado, la puntata del 4 novembre 2013 (e il marketing)

5 Nov

colorado-i1-14-7-51La puntata di Colorado del 4 novembre 2013 ha totalizzato 2.473.000 spettatori e lo share del 10.34% in salita (Colorado Cafè  6.52% con 1.932.000 spettatori, qualsiasi cosa significhi).

Data la monotonia degli sketch Ananas si prende un turno di riposo nel commento, in attesa del “Giorno più lungo del Cabaret” che sarà lunedì 11 novembre, con Colorado e Made in Sud in prima serata e con l’esordio di SCQR su Comedy Central e la nuova stagione di Satiriasi alla Locanda Atlantide di Roma (ci saranno anche le prove registrazioni di Metropolis). Stica…

Comunque si può leggere l’ottimo “live” su Tv Blog a cura di Fabio Morasca (vedi qui). Il cast della serata: Didi Mazzilli, Leonardo Fiaschi, Raffaele D’Ambrosio, Andrea Pucci, Max Cavallari, Mauro Villata, Nicoletta Nigro l’Apetta, Gianni Cyano – Bazzoni e Alex De Santis, Eddy Mirabella, Gianluca Fubelli, Gem Boy, Angelo Pintus, I Panpers, Alessandro Bianchi, Monsieur David, Gianluca Impastato – Prapapappo, Barbara Foria, Rino Ceronte e Francesca Giannuzzi, Leonardo Manera, Michelangelo Pulci, Fubelli e Impastato (i pendolari), Dario Cassini, Fratelli Lo Tumolo, Rubes Piccinelli (esordio), Stefano Chiodaroli, Nando Timoteo, Michele La Ginestra, Alberto Farina, Fabrizio Casalino (31 comici).

LO STATO DI COLORADO#

Colorado vanta ancora 2 anni di contratto (oltre a questo) ed è sottoposta crudelmente ai Continua a leggere

Colorado, la puntata del 28 ottobre 2013

29 Ott

La puntata di Colorado del 28 ottobre 2013 ha totalizzato 2.275.000 telespettatori e uno share del 9.47%. In calo. Vediamo i contenuti: sul palco solita tribunetta con gente comune (in tutte le puntate, fin qui solo una volta una rappresentante di origini africane). Siparietti tristissimi tra Paolo Ruffini, Olga Kent, Lorella Boccia a profusione (inutile raccontarli). Raffaele D’Ambrosio a schiaffo (ma che piacere, ma che culo) finge di riconoscere Fiorella Mannoia in Gianna Nannini imitata da Leonardo Fiaschi; Sigla. Si prospetta una lunga e noiosa serata.

si ride abbestia?

si ride abbestia?

Angelo Pintus inizia il monologo sull’infanzia a Trieste, ma parte subito l’imitazione dei pinguini di Madagascar. Parte poi il vintage sulla discoteca a 15 anni (con stacchetti musicali). Differenze con la discoteca di oggi. L’aspirina parla con la voce del cricetino. Finale con imitazione di Paolo Ruffini (ma il pezzo sulle discoteche o gli stacchetti musicali quante volte l’ha già fatto?). I Turbolenti coi Turbotubbies (verdurai, carotai, melanzanai… il passato di verdure); Mauro Villata – Homer Simpson (che si fa per campare); novità: Didi Mazzilli completamente intubato in mega tubi flessibili (conferma che la tv si fa per l’invisibilità); Max Pieriboni e Francesca Macrì il Principe Azzurro e la Principessa; Andrea Pucci con la moglie (dalla voce rauca) che crea problemi con l’arredamento basato sulla “domotica”; tornano gli Okea, trio visual (Didi Mazzilli, Enzo Polidoro, Andrea Viganò). Continua a leggere

Colorado, la puntata del 21 ottobre 2013

22 Ott
Molto bene...

Molto bene…

La puntata 5 della nuova stagione di Colorado, di lunedì 21 ottobre 2013, ha realizzato nel segmento ‘Cafè’ 2.021.000 spettatori, 6,8% di share e  2.475.000 telespettatori per 10,4% di share, vedi TvBlog (in salita, forse ha beneficiato della mancanza di Pechino Express su Rai 2). Vediamo i contenuti: sul palco la solita tribunetta con la gente comune, tra cui una maggiorata vestita di rosso scuro (si direbbe minorenne); ci saranno tantissimi siparietti tra Paolo Ruffini e Lorella Boccia e Olga Kent, abbastanza tristi, tra cui spicca quello della Kent che dice una barzelletta nella sua lingua e poi si ride addosso (sensazione di già visto, dove? forse con Kasia Smutniak a Zelig? La Hunziker sempre a Zelig? bah…); la regia penalizza moltissimo i comici con la media di uno stacco ogni 2 secondi (mai più di 3 secondi)  realizzati con lo stampino (totale, primo piano, laterale) era così anche gli anni passati? Gli stacchetti di presentazione dei comici sono sempre più pompati (ritmo, ritmo) ricordano quelli di Convenscion.

Inizia Raffaele D’Ambrosio che riconosce il sosia di Ruffini (imitato da Leonardo Fiaschi); Andrea e Simone a schiaffo; dopo la sigla I Turbolenti (in reunion temporanea, dato che si sono sciolti) coi Turbotubbies; è arrivata la Giovanna – Rita Pelusio (racconto su “ho baciato Vincent Cassel” ma senza chiusa); torna Mauro Villata con Pinocchio, ma farà solo questo intervento; Max Pieriboni e Francesca Macrì principe e principessa; Gianni Cyano – Marco Bazzoni col maestro Catenato – Alex De Angelis, la canzone è dedicata a Paolo Ruffini: “Presenti col Cu… Ore” “di Mer… Aviglia”; Andrea Pucci con l’annunciata seconda Continua a leggere

Colorado, la puntata del 14 ottobre 2013

15 Ott

Ruffini BocciaLa puntata 4 di Colorado, in onda lunedì 14 ottobre 2013, ha totalizzato 2.108.000 telespettatori per uno share del 8.76% (nel segmento Colorado Café 1.468.000, 5,03%, vedi TvBlog, qualsiasi cosa significhino queste cifre). In generale c’è la sensazione di una crisi di contenuti irreversibile.

Vediamo cosa è successo: ancora presente sul palco la sciagurata tribunetta stile Uomini e Donne. Paolo Ruffini poi subito Andrea e Simone a schiaffo (con l’Uomo Ragno); imitazione di Gordon Ramsay – cucine da incubo, di Leonardo Fiaschi; Lorella Boccia e Olga Kent, sigla.

Leggi l’importante inchiesta di Ananas Blog sulla Colorado Film: qui la prima parte, qui la seconda parte e qui la terza e ultima parte.

 Pistillo – Andrea Viganò, l’imbianchino visual; Raffaele D’Ambrosio (ma che piacere, che c**o!); Angelo Pintus con l’ennesimo incipit su come la gente reagisce alla popolarità di Angelo Pintus (il comico più autoreferenziale sulla piazza, neanche Fiorello racconta mai di come la gente reagisce a Fiorello e si è mai visto Walter Chiari parlare di come la gente reagiva a Walter Chiari?), poi monologo sulla mamma + Ibraimovic + Cricetino + Banderas, a un certo punto cita IPantellas (mia Continua a leggere

Colorado, la puntata del 30 settembre 2013

1 Ott
son tornati i turbolenti

son tornati i turbolenti

La terza puntata della nuova stagione di Colorado ha totalizzato 2.285.000 telespettatori per un 9.56% di share, un po’ in ripresa. La puntata era preannunciata con vari tentativi di dare una sterzata alle scarse prestazioni delle due precedenti puntate, sia come ritmo che come ascolti. Ci sarà sicuramente il leitmotiv di presentare delle novità (vere o farlocche che siano) e dei ritorni a una passato di vodiana memoria. Vediamo cosa è successo:

Leggi l’inchiesta di Ananas Blog sui retroscena della Colorado Film: qui la prima parte, qui la seconda parte e qui la terza e ultima parte.

C’è sempre la tristissima tribunetta con la “gente comune” questa volta senza la rappresentante etnica, ma con belle ragazze in prima fila, mentre gli anziani non ci sono più. Raffaele D’Ambrosio a schiaffo, imitazione di Gordon Ramsay da parte di Leonardo Fiaschi; Lorella Boccia e Olga Kent (volute fortissimamente da Maurizio Totti, detto il “Pippone”, senza allusioni onanistiche, solo per distinguerlo dall’altro Totti famoso,  Francesco il “Pupone” de Roma). Sigla. È arrivata la Giovanna – Rita Pelusio (leggi post è arrivata la sconfitta); Tornano i Turbolenti coi Turbotubbies. La cosa è abbastanza curiosa, visto che i Turbolenti si sono separati e stanno seguendo carriere soliste. Sicuramente il ritorno è stato chiesto per via del panico creato dal calo di ascolti. Il grido di battaglia autorale è: torniamo ad ammiccare ai bambini!

Andrea Pucci con un monologo abbastanza vintage su la trasferta a Milano per la settimana della moda (col super classico come sono i Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: