Tag Archives: MIBACT

Al via le misure di sostegno per autori e artisti, da parte del MIBACT

6 Giu

MIBACT (link al sito)

È stato pubblicato il Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, previsto dall’articolo 90 del Decreto Legge “Cura Italia”, che attribuisce ad autori, artisti e mandatari le risorse finanziarie provenienti dalla quota del 10% della copia privata, insieme al provvedimento con le modalità per le relative domande che dovranno essere presentate entro il prossimo 3 luglio. (Vedi qui articolo completo).

La cifra che verrà stanziata è importante, equivale a 13,536 milioni di euro. I beneficiari saranno: 1) autori, 2) artisti interpreti ed esecutori, 3) mandatari, cioè lavoratori autonomi che svolgono attività di riscossione. Nella pagina della SIAE sopra indicata si può scaricare tutta la modulistica per effettuare le richieste.

I requisiti sarebbero i seguenti (tenendo presente che i parametri sono stati stabiliti dal ministero e non dalla SIAE):

Per gli autori: aver conseguito nel 2018 un reddito non superiore a 20.000 euro; aver raggiunto una quota di diritti d’autore non inferiore a 1.000 euro. Inoltre la quota dei diritti d’autore non dev’essere inferiore al 20% del reddito totale “Il contributo potrà essere al massimo il 50% del reddito autorale maturato per un importo massimo di 3.000 euro.”).

Qui si entra nell’inferno burocratico in cui i criteri non si capisce come siano stati determinati. Per fare un esempio, l’amministratore di questo blog non ci rientra per un pelo… vabbè. 

Per artisti ed esecutori: anche qui è presente il paletto dei 20.000 euro di reddito. ed inoltre, alternativamente:
□ quota minima fatturata per cassa di 100 euro nell’anno 2018;
□ nel caso di artisti rappresentati da organismi di gestione collettiva abilitati, di aver preso parte, quale interprete primario o comprimario, ad almeno 5 fonogrammi o 5 puntate di serie televisive o 2 opere cinematografiche negli anni 2018 e 2019.

Questi ultimi passaggi sono un po’ oscuri. A quanto pare, per questa sezione, si divide la cifra totale per il numero dei richiedenti. Si consiglia di leggere bene tutta la documentazione e magari di farsi aiutare da uno che ne capisce. Che Dio ci assista e ci aiuti.

Ananas Blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: