Tag Archives: Nuovo Imaie

La Grande Guerra contro il Diritto d’Autore

20 Set

Il fatto che il diritto d’autore nella comicità sia così disastrato, credo dipenda da due fattori: 1) in generale il poco rispetto per le regole che affligge il nostro paese; 2) il fatto che chi dirige la risata italica sia incapace di produrre contenuti.

Il punto 2 non è scontato. Per esempio negli States esiste la figura del produttore esecutivo, che spesso è sia geniale che con grandi capacità manageriali. Basti citare J. J. Abrams il creatore di Lost o Bill Lawrence artefice di Scrubs.

L’elite comica italiana non ha alcuna capacità creativa. Per questo dipende totalmente dalle idee altrui, dalla fatica altrui. La mancanza di regole sul diritto d’autore significa solo una cosa: il lavoro degli altri può essere usato in qualsiasi momento e in modo arbitrario (visto che la sua proprietà è dubbia e/o vale pochissimo).

Da questo nasce il sovraffollamento: più gente c’è, più creatività riesco ad accumulare; meno idee ho, più ho bisogno di “mettere il cappello” su quelle degli altri. Da qui nascono le trasmissioni in cui gli sketch comici sono dei semplici pezzi di ricambio sostituibili tra loro (incapacità di concepire un “contenitore”).

LA NOTTE IN CUI RISCHIAMMO LA GUERRA

C’è stato un periodo, poco più di un anno fa, in cui la tensione con Continua a leggere

Attori in difesa del diritto d’immagine: l’incontro milanese di “Artisti 7607”

28 Giu

Cinzia Mascoli di Artisti 7607

Mercoledì 27 giugno, presso la Salumeria della Musica, Milano, si è svolto un incontro dell’associazione “Artisti 7607” che è stata creata “…per raccogliere, gestire e salvare (da appropriazioni indebite e gestioni oscure) i fondi derivati dai diritti d’immagine e destinati all’assistenza degli artisti stessi”.

I diritti d’immagine (più propriamente “diritti connessi”) sono quelli che spettano non agli autori, ma agli interpreti/esecutori di un’opera e che muovono una cifra considerevole, calcolata in 60 milioni di euro l’anno.  

Fino a poco tempo fa questo denaro veniva gestito in monopolio dall’Imaie (Istituto Mutualistico di Artisti- Interpreti- Esecutori). L’Imaie ha accumulato un “ammanco” di diritti ancora da erogare  stimato attorno ai 130 milioni di euro. Dalle ceneri dell’Imaie, commissariata, è nato il Nuovo Imaie. Questa storia incredibile è raccontata in un video shock realizzato dalla stessa Artisti 7607:

Guarda il video “Una commedia italiana che non fa ridere”

 Tra gli interpreti Franca Valeri, Elio Germano, Claudio Santamaria, Valeria Golino, Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: