Tag Archives: Olgettine

Norberto Midani: process song su Berlusconi

25 Giu

Norberto MidaniIl grande Norberto Midani, nell’ambito del canale YouTube Tele Tele Canto ha composto una canzone istantanea sulla sentenza del processo Ruby che ha condannato Silvio Berlusconi a 7 anni.

Le note volano leggere e improvvisate mentre sul computer appaiono le immagini a commento della notizia appena avvenuta.

Appena prima c’è un riassunto dei prossimi guai giudiziari del cavalier Berlusconi, a partire dal lodo Mondadori.

Ecco il video:

Da segnalare anche la precedente canzone sulle espulsioni grilline (guarda video “Expelled Ballad”) a rimorchio dell’epurazione della Senatrice Gambaro.

Nell’ambito del Video Blog Project c’è da segnalare che Roberto Mercadini (recensioni libri) ha superato i 200 iscritti e che Carletto Bianchessi Inno alla Vita ha prodotto il video La vita è una palla; mentre è in preparazione un canale Youtube di recensioni b-movie genere “exploitation”.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

… e se fosse Zelig a trainarci fuori dagli anni ’80?

19 Mar

tini_cansino_ieriLa comicità italiana non è mai uscita dagli anni ’80, da quel mix di personaggi  + tormentoni + ritmo+ figa che Antonio Ricci, con Drive In, modellò sull’immaginario erotico commerciale di Silvio Berlusconi. Antonio Ricci è ancora lì e quel modello di comicità anni ’80 domina ancora. Zelig afflitto da “personaggite” acuta con qualche monologo ogni tanto, Colorado uguale ma con + figa rispetto a Zelig (per un certo periodo è stata addirittura un covo di “Olgettine”).

Purtroppo Made in Sud (che il blog segue con interesse) si è adeguata al modello Drive In ed infestata da una “personaggite” allo stato puro, in cui i monologhi sembrano addirittura banditi (ma c’è un nutrito gruppo di “suddine” e la conduttrice figa – Gregoraci – appartenente alla cultura pop vip trash più di quanto lo fosse Carmen Russo all’epoca, e il ruolo di zimbello passato addirittura da Margherita Fumero a una donna bella (ma non corrispondente all’immaginario berlusconiano) come Fatima Trotta.  

Il modello si adeguava alle necessità Mediaset: A) ottimizzare al massimo gli ascolti con lo “scalettone” e la formula varietà; B) imbrigliare qualsiasi forma Continua a leggere

La marea delle donne “chiama” Colorado

15 Feb

Ancora prima dello scandalo Ruby, Colorado era considerata una trasmissione emblema del degrado televisivo e dell’uso distorto del corpo delle donne (vedi post un articolo sul sessismo di Colorado).

Poi è venuto fuori che Colorado era anche un approdo per le Ragazze di via Olgettina. Bisogna precisare che il ruolo di Coloradina non è che porti proprio fortuna (anzi sembra una fonte di guai), quindi non è più neanche uno status symbol.

La marea di donne scese in piazza domenica per il Se non ora quando? non può essere più ignorata. Facciamo una proposta da girare all’amico Cesare Vodani, capoprogetto della trasmissione:

a) fare di tutto per abolire le coloradine (al limite, se proprio si deve, sostituendole con un corpo di ballo iper professionale).

b) aumentare il numero di comiche (ce ne sono tante di donne brave)

Ovviamente gli autori non sono onnipotenti, devono mediare con la rete, con la produzione (che tra l’altro una volta realizzava film terzomondisti e pieni di predicozzi sulla dignità umana).

Però ci vorrebbe uno scatto d’orgoglio, visto che la presenza di Olgettine non ci azzecca con la comicità e fa parte di una visione della donna che ci fa vergognare di essere italiani.

La Redazione di Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: