Tag Archives: Ornano

il cast di Zelig Off 2011 (iniziano le registrazioni)

7 Set

Puntuali come la vendemmia, iniziano le registrazioni della nona edizione di Zelig Off. Questa sera e venerdì 9 e ogni domenica “Prove aperte, aspettando le registrazioni” (un laboratorio del laboratorio di Zelig Off, che a sua volta era un laboratorio dei laboratori). Registrazioni al lunedì (che è anche una prova, ma se va bene la mettono in onda) e al martedì.  Leggi articolo su Comedy Planet.

Alla conduzione Teresa Mannino e Federico Basso.

“Come da tradizione, i comici provengono dai laboratori Zelig on the road di tutta Italia e si presentano con nuovi personaggi e testi inediti, portando ciascuno la propria esperienza ma con l’inconfondibile impronta di Zelig.

“Tante le novità assolute, tra queste ci saranno: i Pali e Dispari che sul palco di Viale Monza allestito per la nuova edizione di Zelig Off interpreteranno personaggi del tutto inediti; le intercettazioni telefoniche di Gianluca De Angelis, i Sequesatrattori che raccontano i rapporti di coppia, i nuovi monologhi di Max Pisu, l’etologo Antonio Ornano che odia gli animali, le strampalate avventure della “Giovanna” di Rita Pelusio, i bigini musicali in chiave moderna di Andrea di Marco e molti altri ancora.”

Chi ha scritto questo comunicato stampa ha un innato senso dell’umorismo (parlando di novità assolute). Del resto del cast non si sa molto, dovrebbero essere loro le novità, ma non se ne parla. Magari faranno le foto ufficiali a ridosso della messa in onda (che non è scritto dove sarà).

Comunque in bocca al lupo, specie agli esordienti!

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

Zelig a 5.7 milioni di telespettatori

12 Feb

Ieri sera Zelig ha realizzato 5.7 milioni di telespettatori (Top Gum ci ha azzeccato), in leggero calo rispetto a settimana scorsa e al boom delle prime puntate (per i dati completi guarda tvblog). Si tratta comunque di cifre da capogiro rispetto alla crisi attuale.

La Cortellesi è regredita, quasi sempre impacciata a parte quando canta. Faccia buffa e occhi sgranati a manetta (a fine registrazione sarà coi lineamenti indolenziti) PS: articolo di Aldo Grasso sull’argomento.

Ieri il turn over selvaggio ha fatto registrare uno dei punti più bassi. Sembrava una puntata di fine stagione: monologhi vintage sulla telefonata con la musichetta in sottofondo e la voce registrata, sul fratello maggiore che ti passa i vestiti smessi, sui regali che ti fanno gli uomini. Lastrico si è buttato in endecasillabi su una crisi intestinale. Il Duo Idea sui Pooh da bambini.

Tenete presente che questo è il meglio della comicità italiana, in regime di quasi totale monopolio, distillato da centinaia di comici, per 25.000 ore di lavoro gratuito l’anno, per anni e anni.

Sono entrati in scena Antonio Ornano, Cirilli, Fullin (in promoziona sul suo libro). Sarà durissima arrivare in fondo alle 12 puntate. Tutto già visto, già sentito, ripetuto. Gl scontenti saranno tantissimi, quasi tutto il cast ne uscirà insicuro e destabilizzato (missione compiuta nell’ottica zelighiana: rendere la gente instabile).

C’è stato un gesto minimo di coraggio: Paola Cortellesi e Debora Villa hanno invitato ad aderire alla manifestazione “Se non ora quando?” di domenica 13 (vedi sito) che nasce come reazione allo scandalo Ruby. La spiegazione è stata timida, allusiva.

Zelig ha comunque battuto un colpo sull’attualità. Ma non potevano certo affermare che l’iniziativa va anche contro chi gli sgancia (tramite Mediaset) più di un milione di euro a puntata e che garantisce 65.000 euro a puntata alla Cortellesi, e che produce (tramite Medusa) il film Femmine contro maschi che Claudio Bisio non perde occasione di promuovere ogni settimana… e che garantisce a Ficarra e Picone ogni anno un’intera stagione primaverile su Striscia la Notizia.

La Redazione di Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: