Tag Archives: Pintus

Provini Made in Sud, la carica dei 400

25 Ott
la locandina dei provini

la locandina dei provini

Oggi 25 ottobre 2015 ci sarà la seconda giornata di provini per la prossima edizione di Made in Sud, provini che si tengono presso il Teatro Tam di Napoli. La prima giornata ha visto la presenza di circa 200 comici, una cifra notevole, scaglionati in interventi da 2 minuti l’uno. Tra loro a quanto pare molta gente da tutta Italia, compresi comici già facenti parte del cast di Colorado. Ciò è assurdo ma non deve stupire, infatti il tritacarne di Colorado con 50 e passa comici, ha fatto sì che molta gente non sia stata ancora chiamata. Inoltre a mano a mano che gli ascolti calano si tenderà a chiamare in servizio i veterani (tipo Pintus).

Inoltre le voci di un ricambio a Made in Sud (vedi per esempio l’abbandono di Gigi e Ross) farebbero sperare in un’apertura verso le novità. Ciò è logico ma è anche assurdo: si sa che Made in Sud è conservatore e che forse, bene che vada, tirerà dentro forse qualcuno, puntando tutto sulla squadra che ruota attorno alla Tunnel Produzioni. Questa lotta tra logicità e illogicità, si ripeterà anche per la seconda stagione di Eccezionale Veramente. Si è creata una massa critica di circa 600 comici e passa che si muovono in massa, usati per fare da base a un business che si sta ritirando sempre di più. Più cala il business più devi inventarti trucchetti per tenere i comici legati al carrozzone.

Tutto ciò è illogico, ma ha una sua logica, che è spiegata nel monologo Paranoie Comiche, che qualche addetto ai lavori  sta iniziando a vedere, indispensabile per capire come si possa passare a fare cose illogiche con un ragionamento che una sua logica ce l’ha. Ma da cui bisogna uscire prima che diventi una trappola.

Ananas Blog 

Colorado: alcune anticipazioni sul cast

10 Set

scene così non ne vedremo più?

La nuova edizione di Colorado (lunedì 17 settembre la prima puntata) si presenta con alcune novità interessanti. E’ stato rinnovato quasi del tutto il gruppo autorale con l’arrivo di un nuovo capoprogetto: Dario Viola, uomo di tv, e meno di cabaret. Significativo l’approdo di Beppe Tosco (autore della Littizzetto e di tutta la saga di  Convenscion), nome di peso che dovrebbe garantire una comicità più tradizionale (Colorado Reconvenscion?).

E’ difficile parlare del cast proprio per la presenza di una quantità notevole di artisti che sono “sacrificabili” (leggi post sull’argomento). Molte persone coinvolte potrebbero fare poche puntate, potrebbero essere tagliate all’ultimo momento. Questo crea una grossa nuvola di vaghezza, in cui parlare del cast diventa un tabù; che provoca affermazioni generiche tipo: “quest’anno avremo una quarantina di volti nuovi”

Comunque anticipiamo qualcosa: tra i Top Player significativo il ritorno del grande Stefano Chiodaroli col personaggio del panettiere; tornerà anche Fabrizio Casalino che tanta gloria ha saputo raccogliere in passato. Dopo le canzoni è approdato al monologo di satira e pare sia convincente; ritorno per altri 2 veterani, Bianchi e Pulci, coi personaggi dei due politici e anche per Rita Pelusio (è arrivata la Giovanna già rodato a Zelig Off) e Dario Cassini.

E’ confermato Marco Bazzoni (nonostante un lungo travaglio e molte perplessità, riproporrà Baz), DJ Angelo, Pucci, I Fichi D’India, I Gem Boy, Angelo Pintus, I Panpers… Invece I Turbolenti sembra si presenteranno con pezzi singoli, quindi abbandoneranno per il momento gli sketch di gruppo (quello degli angeli dev’essere sembrato poco convincente).

Pino e gli Anticorpi non ci saranno poiché, a quanto pare, non hanno trovato l’accordo economico (detto in italiano popolare: si sono ligati sui soldi NDR). Sembra che Pino e gli Anticorpi abbiano commesso l’eresia di chiedere una percentuale sulla Siae.

Altri veterani: Didi Mazzilli, Andrea Viganò (con la sua comicità visual) Max Pieriboni e Gabri Gabra.

Del lato napoletano si sa della conferma di Gino Fastidio, Enzo & Sal e dei Malincomici e della presenza di Barbara Foria; Peppe e Ciccio (esordienti) sul lato romano si punta molto su Michela Andreozzi (già del duo Gretel & Gretel) che recita simulando una paresi da botox. 

Una novità assoluta sarebbe la presenza di alcuni veterani del cabaret (è un po’ il segreto di Pulcinella), ma su questo è meglio attendere, della serie “finché non vedo, non esiste”.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: