Tag Archives: Pucci

Colorado: alcune anticipazioni sul cast

10 Set

scene così non ne vedremo più?

La nuova edizione di Colorado (lunedì 17 settembre la prima puntata) si presenta con alcune novità interessanti. E’ stato rinnovato quasi del tutto il gruppo autorale con l’arrivo di un nuovo capoprogetto: Dario Viola, uomo di tv, e meno di cabaret. Significativo l’approdo di Beppe Tosco (autore della Littizzetto e di tutta la saga di  Convenscion), nome di peso che dovrebbe garantire una comicità più tradizionale (Colorado Reconvenscion?).

E’ difficile parlare del cast proprio per la presenza di una quantità notevole di artisti che sono “sacrificabili” (leggi post sull’argomento). Molte persone coinvolte potrebbero fare poche puntate, potrebbero essere tagliate all’ultimo momento. Questo crea una grossa nuvola di vaghezza, in cui parlare del cast diventa un tabù; che provoca affermazioni generiche tipo: “quest’anno avremo una quarantina di volti nuovi”

Comunque anticipiamo qualcosa: tra i Top Player significativo il ritorno del grande Stefano Chiodaroli col personaggio del panettiere; tornerà anche Fabrizio Casalino che tanta gloria ha saputo raccogliere in passato. Dopo le canzoni è approdato al monologo di satira e pare sia convincente; ritorno per altri 2 veterani, Bianchi e Pulci, coi personaggi dei due politici e anche per Rita Pelusio (è arrivata la Giovanna già rodato a Zelig Off) e Dario Cassini.

E’ confermato Marco Bazzoni (nonostante un lungo travaglio e molte perplessità, riproporrà Baz), DJ Angelo, Pucci, I Fichi D’India, I Gem Boy, Angelo Pintus, I Panpers… Invece I Turbolenti sembra si presenteranno con pezzi singoli, quindi abbandoneranno per il momento gli sketch di gruppo (quello degli angeli dev’essere sembrato poco convincente).

Pino e gli Anticorpi non ci saranno poiché, a quanto pare, non hanno trovato l’accordo economico (detto in italiano popolare: si sono ligati sui soldi NDR). Sembra che Pino e gli Anticorpi abbiano commesso l’eresia di chiedere una percentuale sulla Siae.

Altri veterani: Didi Mazzilli, Andrea Viganò (con la sua comicità visual) Max Pieriboni e Gabri Gabra.

Del lato napoletano si sa della conferma di Gino Fastidio, Enzo & Sal e dei Malincomici e della presenza di Barbara Foria; Peppe e Ciccio (esordienti) sul lato romano si punta molto su Michela Andreozzi (già del duo Gretel & Gretel) che recita simulando una paresi da botox. 

Una novità assoluta sarebbe la presenza di alcuni veterani del cabaret (è un po’ il segreto di Pulcinella), ma su questo è meglio attendere, della serie “finché non vedo, non esiste”.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Operazione: salviamo i Fichi D’India

16 Ott
Heidi, ti sorridono i Fichi…

I Fichi D’India a Colorado, vestiti da Puffi, sembra abbiano toccato il punto più basso della loro comicità. Si tratta di un’involuzione che potrebbe portare a un ulteriore peggioramento.  Come salvare Max Cavallari e Bruno Arena da ulteriori strizzate d’occhio al pubblico dei bambini?

Un lettore del blog ha suggerito un’idea geniale e molto audace: elaborare e pubblicare tutti i possibili “sketch brutti”, con protagonisti i Fichi d’India, in modo da “bruciarli” e renderli inutilizzabili in futuro, costringendo i nostri eroi a realizzare qualcosa di più consono alle loro capacità.

Ricordiamo che anche l’adattamento è tutelato dal diritto d’autore… L’impresa è ai limiti della follia, ma la posta in gioco è allettante. Proviamo:

FICHI HEIDI – La parodia di Heidi. Max fa una Heidi petulante, Bruno un cane Nebbia dai nervi a pezzi. Tormentone: “Ma a teeeeeeeee, ti sor-ri-do-no i mon-ti?” (dettta in coro del pubblico) “Ma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa” (risposta del cane Nebbia).

FICHI PINGUINI DEL MADAGASCAR – (da notare i magnifici costumi da pinguino e l’esilarante andatura sbilenca) Bruno è Skipper che sottopone dei quesiti a Kowalski (un Max occhialuto, pessimista e petulante, sempre pronto a rigurgitare aringhe). Tormentone: “No no no, no no no, no no no che non si può fare!”

FICHI HELLO KITTY – Max interpreta una bambina petulante che fa domande a Hello Kitty (un Bruno quasi irriconoscibile). Si sa che Hello Kitty non ha la bocca, quindi risponde alla bambina con grugniti. (hello ciao Hello Kitty, ma te, perché sei così bella? eh? perché sei così bella?).

FICHI TRENINO THOMAS – Bruno impersona il popolare trenino che, stanco dopo una lunga giornata, non vede l’ora di andare nel suo capannone. Arriva una bambina prepotente (Max) che vuole fare un giro di tutta l’Isola di Sodor. Tormentone: “Ma teeeeeeeeeee ce l’hai la carrozza ristorante?”

FICHI WINNIE THE POOH – Più o meno lo stesso sketch, in questo caso Bruno fa l’ orsetto Winnie che sta per mangiarsi un mestolone di mele, solo che la bambina (Max) lo interrompe sempre. (Ma tuuu Winnie the puuuuuuuuuu).

FICHI FOREST GUMP – Una panchina, una signora dai nervi a pezzi (Bruno), un Forest Gump (Max) insistente. “Mi chiamo Gaaaaamp Foreeeest Gump” “Hai roooooootto le scatole” “La vita è una scatola di cioccolatini (in coro col pubblico) ma a te, ti piacciono i cioc-co-la-ti-ni?”

FICHI BARBAPAPA’ – Max, in un clamoroso costume da Barbapapà, è alla ricerca dell’anima gemella. Inizia a tampinare Barbamamma (Bruno) una barbasignora molto irritabile (“Che Barbagnocca!” “Ma vai a quel barbapaese!”)

FICHI TOYS STORY – Bruno fa Woody il cowboy giocattolo che viene disturbato da un Buzz Lightyear (Max) incomprensibile nella sua “voce laser” (a volte, non si sa perché, parla calabrese, altre volte imita Pozzetto). Allinizio potrebbero uscire tutti e due da uno scatolone gigante.

Bene, fin qui un bel lavoro! (Continua)

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

La quarta puntata di Colorado (quasi tutta)

8 Ott
Mariello Prapapappo

Comincia la quarta puntata di Colorado con due concorrenti temibili: Serbia-Italia su Rai Uno e il David Letterman Show su Rai 5. Paolo Ruffini entra. Intanto l’Italia sta vincendo 1 a 0 con gol di Marchisio.

Ruffini fa animazione sul pubblico (riabilitando l’animazione da villaggio per anni tanto invisa agli autori tv!). Entra Belen Rodriguez. Bel vestito, solita paresi del labbro superiore. Parte la sigla: “Festa festa festa, fa girare la testa testa testa, la teeeeeeesta”. La Serbia, forse indignata da sta roba, regisce e pareggia con Ivanovic.

DJ Angelo – Mimmo Quaqquaraquà (come al solito), Chiara Francini (come al solito) Max Pieriboni (10 e lode per il coraggio, come al solito). I Fichi d’India fanno i Puffi. Il magone è enorme. Fanno la gag dell’I-Puf. Steve Jobs è appena morto (quando la gag è stata registrata era ancora vivo) e la circostanza riempie di malinconia. Arriva Belen vestita da Puffetta.

Intanto su Rai 5 David Letterman continua a massacrare Chris Christie (governatore del New Jersey) per la sua obesità e non risparmia neanche Rick Perry, governatore del Texas e ottuso candidato alla presidenza per i repubblicani.

Baz Revolution, un classico. Nel trailer di “Baz il Vampiro” ammazza un pipistrello e poi dice: “Era mio cugino Giancarlo!” (davvero c’è un’allusione inconscia a quel Giancarlo lì?). Pintus col classico monologo “Sfighe”. Finisce il primo tempo sull’1 a 1. Il pubblico è invitato ad abbracciarsi… Arriva l’Orso Abbracciatutti (suggerimento: metterlo vicino a una Vergine di Norimberga aperta…). Grande Calembour: al pesciolino Nemo piace fare le vasche.

Pucci col tormentone “E’ cambiato tutto!” a schiaffo. Didi Mazzilli, portandosi una tenda: “Ho la tendinite” (è la notte del calembour selvaggio). La Barbie emette una fiammata dalle parti intime, so cool!!! Didi tiene in mano 2 orecchie di plastica e dice “Chi ha orecchie per intendere, intenda”. Pucci rientra col racconto autobiografico del bambino sottomesso e frignone… Chi ci crede? Pucci te lo immagini a scuola organizzare gare di pugnette e a raccogliere i soldi delle scommesse ;).

I Gem Boy con Capitan Blatta. Max Pieriboni col serial killer pauroso, a schiaffo. Parodia di Tiziano Ferro (questa volta niente “quote Tam”, ci sono sia Gigi e Ross che i Ditelo Voi. Andrea e Simone, con un pezzo che è la summa di Colorado: tutti giochi di parole (cose che a Zelig, per il momento, detestano). Con una bottiglia al collo: “sono rimasto imbottigliato”. Un panino con la foto di Fabio Capello: “Che schifo, c’è un capello”.

Torna l’Orso Abbracciatutti. “Ho litigto con Topolino perché ho detto a Minnie: ciao bella topa”… Video esterno, con la canzoncina in sottofondo. Sembra di essere tornati all’epoca della Bimbo Mix Compilation!!! Didi Mazzilli: calembour a raffica. I Turbotabbies, classicone. “Sono arrivato alla terza media… all’Oktober Fest” (è la notte del calembour selvaggio, baby!).

Pantelic sfiora il gol di testa, entra Giovinco, si infortuna Marchisio, lo sostituisce Nocerino.

Belen dice una barzelletta per la nuova rubrica “Ride Belen chi ride ultimo”. Ride sulla battuta. Dice “adesso bado” (sarebbe “vado” ma la pronuncia argentina le fa dire “bado”). Pino e gli Anticorpi con “Dov’è il gatto Fuffi”. A parte il fatto che è il pezzo più divertente di Colorado, ma c’è un record assoluto: tormentone composto da ben 5 frasi! Mariello Prapapappo, col fratello che lo fa Ruffini. “Il sacro Graal non è una coppa ma un mortadella” “Un fan di Eros Ramazzotti: Renato ai bordi di periferia” (E’ la notte di Halloween dei calembour).

I Ditelo Voi col rebus. Casa Bombazza. I Fichi d’India col classicone “Feeeeerma a Coooolorado?”. Gig e Ross con la parodia degli Zero Assoluto. Tormentone a manetta: tururtuturu (ripetere la prima sillaba).  DJ Angelo presenta il film “EX – Amici come prima”. L’ospite d’onore è Paolo Ruffini, che è tra gli interpreti.

Finisce la partita sull’1 a 1, che probabilmente sarà la causa di un calo di share: 12,09% con 2.781.000 spettatori.

I Pampers fanno un pezzo con giochi di parole sull’I-Phone (ignari dela scomparsa di Steve Jobs). Pino e gli Anticorpi con le crociate. Si ridacchia (Pino la lava a Mano). Gabri Gabra monologo con un po’ di Rap. Scintilla Giulio Cesare: classicone. Enzo e Sal: super classicone. Torna Mimmo Quaqquaraqquà con Chiara Francini. Battutona finale in puro stile Flavio Oreglio (non è che porti sfiga) supertelefonata (si è capito dopo 3 secondo quale sarebbe stata la chiusa).

Intanto su 7 gold va in onda Big, uno show comico super low budget che cerca di rifarsi al glorioso Cabrioflipper. C’è la brava Viviana Porro che dovrebbe stare a Colorado (o a Zelig), ma non c’è. Sindaco di Ibiza, Panpers, Capacchione, Laura Magni – Passarin. C’è materiale a sufficienza. La cronaca si ferma qui…

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

a Quelli che il calcio… scompaiono le “quote comiche”?

9 Set
Victoria Cabello

Pare che nella nuova edizione di Quelli che il calcio…, condotta da Victoria Cabello, spariranno schedine, personaggi trash e veliname vario, ma anche il gruppo dei comici che aveva caratterizzato le edizioni condotte da Simona Ventura  (leggi l’articolo su TvBlog):

“I tagli alla vecchia versione cominciano da uno degli ingredienti più legati a Super Simo, “le schedine”: l’ex Iena le ha fatte completamente fuori.

“A dover cercarsi un’altra collocazione sono anche i tanti comici, da Pucci a Fabrizio Fontana, già rilanciati da Simona: Vicky ha congedato anche loro.

“La linea comica del nuovo Quelli che sarà affidata al solo Trio Medusa, unica certezza della trasmissione sinora trapelata.”

E’ un peccato. Sicuramente i comici erano utilizzati male, però c’era pur sempre una certa visibilità e un gettone di presenza che, moltiplicato per 35 puntate, costituiva quasi uno stipendio.

Poi se la linea comica è affidata al Trio Medusa… c’è poco da ridere!

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: