Tag Archives: Quelli che il calcio…

Quelli che il calcio… torneranno le quote comiche?

2 Giu

La squadra capitanata da Victoria Cabello, si appresta da settimana prossima a entrare in pista per preparare l’edizione 2012 – 2013 di “Quelli che il calcio…” su Rai 2. La trasmissione è stata confermata  forte del gradimento del pubblico e della critica.

Un tempo, sotto Simona Ventura, era un luogo di forte presenza comica (da Gigi Rock a Pucci passando per Demo Mura, eccetera eccetera), con un parterre di comici opinionisti, spesso usati in modo non troppo efficace. Con l’avvento di Victoria Cabello c’è stato un notevole sfoltimento.

Partiamo dal condizionale: forse la Rai, in grave crisi economica, perderà i diritti sul calcio, quindi in tal caso la trasmissione di Victoria Cabello, non potendo contare sui collegamenti dagli stadi, sarebbe costretta a puntare di più sull’intrattenimento, per riempire un vuoto non indifferente che non può essere certo colmato solo col Trio Medusa, Ubaldo Pantani e Virginia Raffaele.

In questa condizione ipotetica, ci sarebbe più spazio per gag e sketch e rubriche comiche. Di cosa stiamo parlando in fondo? Di lavoro. 36 puntate o giù di lì, significano 36 cachet (se ti chiamano sempre) che anche in tempi di recessione (a meno che non ti chiedano di andare là a rimborso spese e basta) costituiscono un quasi stipendio.

Siamo in un periodo (vedi post su come risparmiare ai provini) da conti della casalinga

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)  

i misteri della “conduzione comica”: Victoria Cabello

5 Feb

Sono in arrivo le trasmissioni di Panariello (Canale 5) e della Guzzanti (La7). Con loro, buona parte degli Show Man e delle Show Girl saranno scese in campo, da Checco Zalone, alla Dandini e Chiambretti; da Maurizio Battista a Enrico Brignano (andati in onda su Rai 2). Intanto Bisio e la Cortellesi mantengono il primato degli ascolti, Crozza è diventato il numero 1, Savino ha la grande occasione de L’Isola dei famosi eccetera, eccetera.

La conduzione comica è un passaggio fondamentale per fare “carriera”, per fare il salto di qualità, ma anche per venire ridimensionati. La cosa strana è che le capacità di conduzione sembrano “immutabili”: metti qualcuno a condurre e si trascina i suoi pregi e i suoi difetti all’infinito. Ananas Blog dedicherà alcuni post a questo mistero, che è il più grande di tutti.

Cominciamo dalla brava Victoria Cabello: quando conduce Quelli che il calcio… (edizione che stenta negli ascolti) e c’è una gag, sembra divertirsi molto: spesso ride come una pazza, rovescia la testa all’indietro, si piega a metà, tutto molto spontaneo, però…

La “spalla comica” non dovrebbe avere un ruolo istituzionale? Nel senso che dovrebbe fingere serietà, in contrapposizione al comico che rappresenta il “momento di rottura”?  Un po’ come faceva Carlo Campanini con Walter Chiari o Mario Castellani con Totò? Oppure, senza andare troppo indietro nel tempo, come fa quella volpe di Fabio Fazio con la Littizzetto?

Si tratta di regole vecchie, obsolete, appartenenti a un passato remoto, che andrebbero rottamate? Eppure la vecchia tv in bianco e nero ce la portiamo ancora dentro. Italia 1, per esempio, farà una prima serata con la parodia dell’Odissea, chiaro rimando a quelle che il Quartetto Cetra facevano ne La biblioteca di studio 1. Bisio e la Cortellesi rendono omaggio a Don Lurio e Lola Falana (e a Mina e Gaber), qualsiasi comica un minimo ambiziosa si rifà a Bice Valori e Franca Valeri…

Insomma, se Victoria Cabello sottolinea qualcosa ridendo come una pazza, sottrae (forse) il metro di giudizio allo spettatore, l’unico che avrebbe il diritto di sganasciarsi. Certe gag possono essere irresistibili, altre meno, ma questo lo dovrebbe decidere (forse) chi guarda.

Eppure lo stile è quello, immutabile. Misteri della conduzione… Difetto macroscopico o innovazione nello stile? Mistero, appunto.

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

a Quelli che il calcio… scompaiono le “quote comiche”?

9 Set
Victoria Cabello

Pare che nella nuova edizione di Quelli che il calcio…, condotta da Victoria Cabello, spariranno schedine, personaggi trash e veliname vario, ma anche il gruppo dei comici che aveva caratterizzato le edizioni condotte da Simona Ventura  (leggi l’articolo su TvBlog):

“I tagli alla vecchia versione cominciano da uno degli ingredienti più legati a Super Simo, “le schedine”: l’ex Iena le ha fatte completamente fuori.

“A dover cercarsi un’altra collocazione sono anche i tanti comici, da Pucci a Fabrizio Fontana, già rilanciati da Simona: Vicky ha congedato anche loro.

“La linea comica del nuovo Quelli che sarà affidata al solo Trio Medusa, unica certezza della trasmissione sinora trapelata.”

E’ un peccato. Sicuramente i comici erano utilizzati male, però c’era pur sempre una certa visibilità e un gettone di presenza che, moltiplicato per 35 puntate, costituiva quasi uno stipendio.

Poi se la linea comica è affidata al Trio Medusa… c’è poco da ridere!

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

 

news, news…

28 Giu

Simona Ventura lascia la Rai e firma un contratto di 2 anni con Sky. La Balivo di nuovo in Pole Position per “Quelli che il calcio…”? Rai 2 sempre più allo sbando (in favore di una comunque agonizzante Italia 1).
Questa sera, al Teatro Litta di Milano, per la seconda serata di fila ci sono le prove generali di Colorado con la conduzione di Belen Rodriguez (affiancata da Paolo Ruffini)… Che Dio ce la mandi brava! Magari Belen riesce ad affondare Colorado, là dove non c’è riuscita la concorrenza inesistente…
Anche se poi la Repubblica.it dà la stessa Rodriguez alla possibile conduzione di “Quelli che il calcio…”  (nun se capisce più niente).
Ananas Blog

Aggiornamento:  sembra che Victoria Cabello sia la nuova conduttrice di “Quelli che il calcio…” (leggi post su TvBlog). Potrebbe essere una novità assoluta, cioè la prima trasmissione di calcio interamente “gay friendly” visto che Victor Victoria era notoriamente gay friendly.

Se Fabio Fazio tornasse a Quelli che il calcio…

5 Mag

Pare che Fabio Fazio possa tornare alla conduzione di Quelli che il calcio… (leggi l’articolo su TvBlog). Le ultime indiscrezioni danno Simona Ventura in rotta con la Rai, il nuovo Direttore Generale Lorenza Lei impegnata a eliminare i reality, Che tempo che fa invisa alla maggioranza. Nell’articolo si dice che:

“Aria di rivoluzioni in casa Rai dopo la nomina di Lorenza Lei a direttore generale. Gli ultimi rumors riferiscono di scenari inediti per il futuro di Fabio Fazio. Al conduttore potrebbe essere proposto il ritorno a Quelli che… al posto di Simona Ventura e, addirittura, Affari Tuoi su RaiUno. Il tutto, ovviamente, rinunciando al “suo” Che tempo che fa. Sarebbe fattibile? Fazio accetterebbe?”

E’ difficile che possa succedere, ma leggendo la notizia l’anima si tinge di nostalgia per quella che è stata una delle più belle trasmissioni d’intrattenimento di sempre: il formidabile Quelli che il calcio… di Fabio Fazio.

Simona Ventura, in sostituzione, ha messo in piedi un prodotto gradevole, ma per favore non confondiamo la carpa ai ferri col caviale! La trasmissione di Fazio rimanda a quando, ancora pochi anni fa, esisteva un “biodiverstià” comica e creativa, al posto dell’attuale “monocultura” triste, grigia e ripetitiva.

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

Davide Fabbri: i retroscena dell’Isola dei Famosi, la querela a Simona Ventura

26 Apr

 

La "finale" dei non vip

Davide Fabbri detto Il Vikingo ha iniziato nel mondo dello spettacolo lavorando in discoteca, in seguito ha inventato una forma di show legata alle lezioni di seduzione. In questa veste è stato ospite praticamente in tutte le trasmissioni tv di intrattenimento (Beato tra le donne, Maurizio Costanzo Show, Moby Dick, Lucignolo, Ciao Darwin, Buona Domenica, Pomeriggio 5, eccetera). Ha partecipato in modo burrascoso come non vip all’Isola dei Famosi (leggi i post sull’argomento). Recentemente ha presentato una querela nei confronti di Simona Ventura. Di questo e altro ci parla nel corso di una lunga intervista, da non perdere.

 

DAVIDE, COSA TI HA COLPITO DI PIÙ DE L’ISOLA DEI FAMOSI? (Stasera la puntata finale NDR)

Che è tutto deciso a tavolino, è guidato dagli autori.

CIOÈ ?

Per esempio non puoi raccogliere le noci di cocco, perché è un’isola protetta. Te le fanno trovare ammucchiate a terra, portate da fuori.

ACCIDENTI! E PUOI PESCARE?

Assolutamente no. La scogliera antistante l’isola è zona superprotetta, come tutta l’isola. Puoi solo far finta di pescare. È un ecosistema delicatissimo. Puoi pescare in mare aperto, lontano dalla zona protetta, se ci riesci.

PRENDERE RAMI PER IL FUOCO, PER COSTRUIRE DELLE CAPANNE?

È impensabile anche solo staccare una foglia. Se piove non puoi far nulla per ripararti. L’unica cosa che puoi usare sono i detriti portati dal mare. Per il resto usi ciò che ti “porta” la produzione.

COME FAI A SAPERLO SE SEI STATO POCHISSIMO SULL’ISOLA?

Sono tutte cose che chi veniva eliminato mi raccontava (Davide è rimasto per un certo periodo in Honduras come forma di protesta NDR). Si lamentavano del fatto che quando pioveva tutti i giorni non potevano far niente per costruirsi un riparo.

A COSA SERVE, ALLORA, ESSERE FORTI FISICAMENTE, ESSERE BRAVI COME NAUFRAGHI?

Paradossalmente, anche se sei bravo fai la fame lo stesso, perché non puoi procacciarti il cibo. La forza fisica e l’abilità, però, ti servono a superare le prove contro gli altri concorrenti.

ALTRI ESEMPI DI COME LA TRASMISSIONE SIA DIRETTA DAGLI AUTORI?

Lo scopo della trasmissione è di fare audience. Di te come persona non gliene frega niente a nessuno. Il tuo scopo può essere, per esempio, quello di dare fastidio, di rompere certi equilibri, se è considerato che ciò aiuti la trasmissione.

SONO DINAMICHE CHE IN UN REALITY CI POSSO ANCHE STARE.

Certamente.

MI RACCONTI LA TRAFILA DEI PROVINI? ANCHE RIFERITA AI RIMBORSI SPESE.

A settembre 2010 ho partecipato a un provino aMilano (a mie spese). A dicembre, quando ormai l’avevo data per persa, sono stato chiamato per fare un altro provino a gennaio (sempre a mie spese).

Dopo una settimana mi hanno chiamato per dirmi che avrei partecipato alla selezione finale, che ci sarebbe stata in due puntate di Quelli che il calcio (lì ho ricevuto un gettone di 130 euro netti a puntata).

DOPO CHE SEI STATO “SCELTO” COS’È SUCCESSO?

Ho fatto una serie di vaccinazioni (epatite A, B, anticolera, antitifo, eccetera) a mio carico. A mie spese sono state anche tutte le visite mediche approfondite.

Sono andato aMilano (ho pagato io il treno). Da lì siamo partiti in aereo. In Honduras (arrivo giovedì 16 aprile) ci hanno detto che la puntata era spostata dal lunedì al mercoledì, quindi siamo stati quasi una settimana a far niente.

ADDESTRAMENTO?

Ci hanno preparato psicologicamente tramite un mental coach. Intanto ho sentito che il clima attorno a me era cambiato. Forse perché anche andando su Google si scoprono diverse cose su di me, per esempio che sono il pronipote di Mussolini.

Penso che in corrispondenza dei 150 anni dello stato italiano, il fatto che accanto a un discendente di Garibaldi ci fosse pure un discendente di Mussolini, possa aver creato un certo imbarazzo.

NON È UN’IPOTESI CAMPATA PER ARIA… QUANDO È VENUTA FUORI LA COSA?

Posto che la redazione di solito sa tutto di tutti, comunque il mercoledì mattina alle 7 (il giorno stesso della puntata) è uscita la notizia sulla versione Continua a leggere

Davide il Vikingo non sta al gioco…

16 Mar
Davide Fabbri protesta…

Domenica a Quelli che il calcio… Davide Fabbri detto il Vikingo, già autore di una clamorosa protesta a L’Isola dei Famosi, ha fatto una  piazzata rinunciando di fatto al “contentino” dell’apparizione televisiva.

Davide ha dimostrando che non è poi vero che tutti sono diposti a tutto per andare in tv, che le questioni di principio contano eccome.

Andiamo per ordine: avevamo già parlato dell’eliminazione ai limiti della truffa fatta col televoto senza che ai 3 non vip fosse data la possibilità di giocare (leggi L’Isola dei famosi, i concorrenti non vip e la “fregatura” del televoto ). Ora, secondo l’ottica della Ventura, uno dovrebbe ringraziare e basta per l’opportunità concessa.

A Quelli che il calcio la situazione è sembrata confusa, hanno cercato di far passare Davide per un mentecatto ingrato. (guarda il video).

La questione delle minacce ricevute per essere pronipote di Benito Mussolini è stata innescata dalla Ventura stessa, che in precedenza durante la diretta de L’Isola lo aveva reso pubblico (come si vede nel video che citiamo in seguito). Qui mentisce pubblicamente fingendo di non saperlo.

Ora passiamo alla protesta di Davide Fabbri su L’Isola (guarda il video). Disgutosa irrisione alla domanda “come stanno le mie figlie” (minuto 2’20”).

Poi ci sono delle affermazioni molto vere: “Non sono mai stato in gioco…non ci prendiamo in giro… non si gioca con la vita delle persone… potevate dirlo che si veniva qua a fare un televoto… Devi leggere il contratto che mi han fatto firmare…” Ovvio che quel televoto è stato una grave scorrettezza e che Davide ha tutte le reagioni per protestare.

Al minuto 5’00” la Ventura fa la fritatta rivelando a milioni di spettatori la parentela di Davide con Benito Mussolini (quindi provocando incidentalmente le minacce poi arrivate alla sua famiglia). Mentre a Quelli che il calcio aveva fatto finta di cascare dal pero.

Quest’anno l’Isola dei Famosi va male e mai cosa fu più meritata.

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: