Tag Archives: Satiriasi

il progetto di Stand Up “Liquida” di Ananas Blog

27 Ott
dal sito di immagini gratuite Pixabay.com

dal sito di immagini gratuite Pixabay.com

Ananas Blog, soprattutto nella figura del suo amministratore, ha appena dato avvio a un progetto di stand up comedy che potremmo definire “liquida”. Cosa significa? Che non è legata a un solo luogo (locale fondante da cui parte tutto) ma può operare su più luoghi e su un cast aperto il più possibile a tutti gli aspetti della nostra società. Quindi ci sarà un cast fisso, ma una massima disponibilità all’accoglienza e alla collaborazione.

Il requisito fondamentale su cui si inizierà a lavorare sarà quello di produrre materiale inedito, scritto appositamente. Questo vale sia per il giovane, che per il comico esperto, quello che col “repertorio” si paga il mutuo e la rata della macchina, per inciso anche quello che viene “emarginato” poiché si considera faccia “solo repertorio”. Il blog ha già iniziato a “sondare” anche per vedere dove siano le comedian donne (leggi qui) e i giovani non ancora travolti dall’ondata BimboMinkia (leggi qui).

La base operativa sarà comunque in Romagna (come annunciato tempo fa proprio qui). Poi il mondo? Ciò che è liquido, come il mare, bagna qualsiasi luogo…

Roberto Gavelli amministratore di Ananas Blog (Long May You Run)

Giorgio Montanini a Ballarò

6 Ott

Montanini a Ballarò

Giorgio Montanini, martedì scorso ha avuto l’onore di aprire la puntata di Ballarò su Rai 3, nello spazio che fino alla passata stagione è stato il regno incontrastato di Maurizio Crozza (qui il video della sua esibizione). La cosa sembra essere andata bene, visto che Giorgio è stato confermato anche per la puntata di martedì 7 ottobre. E poi, chissà…

Qual è il vantaggio di avere uno stand up comedian a commentare l’attualità? Che si possono sentire concetti estremi e fulminanti come “Non ci sono più le stragi, non ci ammazzano più perché siamo già tutti morti” nel momento in cui, magari, Crozza, si sarebbe messo una parrucca e avrebbe fatto “l’imitazione piaciona” di un Razzi, di un Montezemolo, di un Briatore, mettendo d’accordo grandi e piccini senza rischiare nulla.

Giorgio, reduce dall’innovativo Stand Up Comedy su Comedy Central (assieme al gruppo Satiriasi) si è visto confermare una seconda stagione di Nemico Pubblico sempre su Rai 3 ed è impegnato su Radio 2 nella trasmissione di Serena Dandini #staiserena, che va in onda tutti i giorni in diretta dalle 15.

Sì, ma intanto cosa succede? Sono in arrivo altre novità eclatanti? E’ possibile. Filippo Giardina, fondatore di Satiriasi, stand up comedian e autore veste anche i panni di profeta apocalittico e visionario. Secondo lui il cabaret tv sta affondando, è già affondato e il futuro è già qui. Rimaniamo comunque in attesa di vedere cosa succede.  

Ananas Blog (Long May You Run)

Stand Up Comedy: la settima e ultima puntata

22 Lug
BtGUWO8CMAE2nah

un ospite particolare tra il pubblico della settima puntata (da Twitter)

Lunedì 21 luglio è andata in onda la settima e ultima puntata di Stand Up Comedy, il gruppo Satiriasi su Comedy Central. Intanto si attendono altre news. I comedian di Satiriasi sono molto richiesti. Sono riusciti a sdoganare la comicità Stand Up sulla tv italiana e, in generale, si spera che siano in arrivo grossi cambiamenti anche in altri settori. Per esempio c’è da sdoganare la “sitcom scritta bene e recitata bene” operazione che meriterebbe un Premio Nobel qualsiasi (anche per la chimica). Qui su Twitter le battute migliori.

Vediamo brevemente i contenuti della puntata che ha avuto tra il pubblico Serena Dandini (in altre registrazioni si è visto Enrico Brignano): questa volta la conduzione è affidata a Giorgio Montanini che poi parla della realtà paragonata ai film porno, del dito nella prostata e del cunnilinguo alla Gattuso (tanta generosità e poca qualità); Mauro Fratini discetta di dolore e morte  e poi su Gesù che a un certo punto era morto, ma non proprio, perché ogni tanto tornava a trovare gli amici e del brivido del “Arieccolo!”; Velia Lalli si inerpica nel concetto sociologico che per una donna sui 40 anni, i 20enni sono teneri, affettuosi, romantici, in parole povere scopano meglio. I 40enni maschi sono come il Nokia dopo che hai provato l’Iphone e non torni più indietro.

Pietro Sparacino ci racconta delle pippe e della loro infinita capacità di giocare con la fantasia (sono addirittura meglio di Photoshop), è libertà e creatività, ci si può fare dal sedere della “pubblicità di Roberta” al Gabibbo; Saverio Raimondo (ora su Radio 2 con la trasmissione quotidiana Stand Up) parla della sua fobia per gli italiani, partendo dallo strepitoso incontro con una rumena che l’ha stuprato; Francesco De Carlo con un pezzo surreale sul linguaggio, l’uso della virgola, le vocali, le consonanti: la H è muta, serve a solo a farci atterrare gli elicotteri sopra; chiude Filippo Giardina, fondatore di Satiriasi che si toglie la grande soddisfazione di prendersela con il pubblico, accusato di essere in crisi per la sua totale incapacità di giudizio, per colpa sua sono state prodotte le peggio cose.

Bene, finisce un’avventura splendida e innovativa, ma potrebbe essere solo l’inizio…

Ananas Blog (Long May You Run)

La sesta puntata di Stand Up Comedy su Comedy Central

15 Lug
i 7 comedian di Satiriasi in "Stand up Comedian" su Comedy Central... so Cool!

i 7 comedian di Satiriasi in “Stand up Comedian” su Comedy Central… so Cool!

Lunedì 14 luglio è andata in onda su Comedy Central la sesta puntata di Stand Up Comedy, il gruppo Satiriasi “nudo e crudo” in tv. La puntata è la penultima, intanto stanno già partendo altri progetti, proprio ieri Saverio Raimondo ha esordito con la trasmissione quotidiana Stan Up su Radio 2. Vediamo i contenuti della puntata (qui i tweet delle battute migliori).

Questa volta conduce Mauro Fratini, il lato colto e saggio di Satiriasi che si inerpica su concetti arditi e poi chiude coi racconti evangelici (Non raccontate a nessuno di quello che avete visto.“Chi cazzo ci crederebbe, Gesù, la cosa più normale è la nuvola che parla!”); Saverio Raimondo sugli animali domestici raffrontati ai coinquilini (Gli esseri umani: i peggiori animali domestici che io conosca. E chi ha un coinquilino sa di cosa parlo). Continua a leggere

Stand up Comedy, la puntata 5 su Comedy Central

8 Lug

10402427_10152478477440549_6108573583575985913_n

Lunedì 7 luglio 2014 è andata in onda la quinta puntata di Stand Up Comedy, il gruppo Satiriasi su Comedy Central. Mentre la rivoluzione stand up è iniziata, si rincorrono notizie di un sempre maggiore interessamento verso i 7 ragazzi di Satiriasi: confermata la seconda stagione di Nemico Pubblico su Rai 3, con Giorgio Montanini (e Filippo Giardina e Francesco de Carlo), parte la trasmissione di Saverio Raimondo su Radio 2… eccetera, news destinate a infittirsi in controtendenza con la crisi del settore, è inevitabile. Qui il Twitter delle battute migliori. Vediamo i contenuti della puntata:

Alla conduzione questa volta Saverio Raimondo che inizia con rudimenti di sesso orale col microfono. Poi parla di satira e della necessità di farsi censurare per essere famosi (Il problema della satira in Italia è che non c’è più censura) ma lui non ce l’ha fatta neanche con la battuta: “Papa Ratzinger in Africa aprì all’uso del preservativo, ma aprì troppo e gli si è rotto”; Pietro Sparacino parla di religione con gli insegnamenti che la maestra fanatica religiosa gli dava alle elementari (Se ti comporti male vai a bruciare all’Inferno. Ho fatto preparare il vestito per il mio funerale: ignifugo!). Continua a leggere

Stand Up Comedy: la quarta puntata su Comedy Central

1 Lug
Stand Up Comedy (dal trailer)

Stand Up Comedy (dal trailer)

Lunedì 30 giugno, in seconda serata, è andata in onda la quarta puntata di Stand Up Comedy, il gruppo Satiriasi su Comedy Central, senza censure e all’insegna della libertà di linguaggio. In attesa di raccontare tutte le piccole e grandi rivoluzioni che stanno attraversando l’agonizzante mondo comico – cabarettista italiano (adesso come non mai è il momento di innovare, rischiare, buttarsi nella mischia) va riconosciuto che la rivoluzione più importante in corso la stanno facendo Satiriasi e Comedy Central (qui su Twitter, alcune battute significative) (qui una clip col meglio della puntata).

Vediamo cosa è successo nella puntata: questa volta conduce Francesco De Carlo, l’anima più surreale di Satiriasi, che inizia ricordando le regole, tra cui Nessun travestimento, nessuna parodia, nessun gioco col pubblico (qui parte la standing ovation, wow, che liberazione!). Arriva il sommo Saverio Raimondo che parla dei soldi al passato: non ci sono più (I soldi. Ve li ricordate i soldi? Quanti ricordi…) chiude con toni quasi biblici parlando del futuro “crack universale”. Continua a leggere

Enrico Zambianchi questa sera allo Stand-Up FREEnge

28 Giu
A Ruota Libera, locandina

A Ruota Libera, locandina

Questa sera, 28 giugno 2014, il comedian romagnolo Enrico Zambianchi si esibirà sul palco del Fringe Festival di Roma, nell’ambito della sezione “Stand-Up FREEnge” (vedi qui link). Attualmente è l’unico festival che abbia una rassegna dedicata alla Stand Up Comedy, l’unico genere che può salvare la comicità italiana.

Zambianchi ha fatto alcune mini tournee a Londra, New York e Rio de Janeiro e si distingue per la sua comicità surreale:

“Enrico Zambianchi alterna monologhi comici a personaggi inimmaginabili, trascinando il pubblico verso una realtà parallela, sempre all’insegna di una risata mai scontata. Nella versione più puramente stand-up, Zambianchi mette in evidenza  il suo spiccato Humor inglese, tipicamente cinico. I monologhi non sono mai banali o fini a se stessi, ma spesso rivelano una morale frutto di un pensiero complesso, come quando si racconta di un “Frigorifero” che scende in campo politico “Contro lo strapotere della tv.” Vincitore di Festival  di Modena 2010, Faenza Cabaret 2009 e riconoscimenti anche al Festival del Cabaret di Torino 2010 (premio originalità) e quello di Avellino 2011 (premio originalità).”

Allo Stand-Up FREE ha partecipato anche Velia Lalli comedian al femminile numero uno e nota anche per alcune strepitose sue caratteristiche fisiche (leggi post). Lo show di Zambianchi avverrà sul palco b del Fringe Festival, alle ore 22. Qui indicazioni su dove si svolge vedi link. Siamo in zona San Lorenzo con lo splendido cimitero monumentale del Verano a due passi, che merita una visita. C’è pure la tomba di Albertone Sordi nostro.

Ananas Blog (Long May You Run)

La terza puntata di Stand Up Comedy su Comedy Central

24 Giu
strafighi

strafighi

Lunedì 23 giugno, ore 23, su Comedy Central, è andata in onda la terza puntata di Stand Up Comedy, il gruppo di Satiriasi nudo e crudo, la stand up finalmente in Italia e senza censure. Qualcuno mi ha detto: “Ma quelli di Satiriasi ti pagano, visto che li stai pompando così tanto?” Non è così, li ho sostenuti da tempo, senza alcun secondo fine. Anche voi, per favore, osate, stupite, risalite le correnti, innovate, rischiate, combattete per un’idea, uno stile e avrete tutto il sostegno possibile. Le vostre lodi verranno cantate con voce alta e con coro celestiale in sottofondo.

Vediamo alcuni contenuti della puntata (qui la pagina Twitter di Satiriasi dove sono postate alcune battute significative): la conduzione questa volta è affidata a Pietro Sparacino che poi si lancia in un monologo sulla decisione di avere un figlio (Quando una coppia decide di avere un figlio è stupendo. Quando un figlio decide di avere una coppia è diverso) autobiografico da giovane padre qual è. Il primo comedian è Mauro Fratini che, dopo un discorso raffinato sulla storia e sulla crisi (I mutui Sub-Prime, Sotto i Migliori, cioè mutui dati alle persone inaffidabili, ai rincoglioniti!) racconta la vicenda di Gesù che guarisce un indemoniato. Continua a leggere

Velia Lalli al Fringe Festival di Roma

20 Giu

Velia Lalli all’attacco del filo del microfono

E’ in piena attività il Roma Fringe Festival 2014 (vedi qui il sito ufficiale) versione italiana del Fringe Festival di Edimburgo, la più prestigiosa rassegna di teatro off al mondo. La novità di quest’anno è una sezione dedicata alla Stand Up Comedy, con l’istituzione della rassegna “Stand-up FREEnge” (vedi qui) dedicata a un genere di comicità che sta subendo un fortissimo rilancio proprio adesso in Italia.

Sabato 21 giugno sarà di scena Velia Lalli (palco b del Fringe Festival, ore 22) una comedian grande rappresentante del “parlare sporco” e senza inibizioni, unica donna del gruppo Satiriasi attualmente impegnato nell’innovativo Stand Up Comedy in onda ogni lunedì su Comedy Central. Lo spettacolo è il suo “Ai confini del bon ton – Il lato scorretto delle buone maniere” rigorosamente vietato ai minori di 18 anni.

“«Sono salutista e divoratrice di merendine cancerogene, romantica e munita di preservativi in borsetta, rispettosa e portata per la rissa nel traffico. Tanto simpatica quanto stronza». Velia Lalli non le manda a dire, neppure quando parla di sé…”

“IL NUOVO SHOW la comica e autrice romana (nonché laureata in ingegneria) presenta Ai confini del bon ton – Il lato scorretto delle buone maniere, spettacolo in cui audaci provocazioni e originali teorie scientifiche condurranno il pubblico attraverso un’ironica riflessione sui comportamenti contemporanei, in bilico tra desiderio di libertà e paura del giudizio. Continua a leggere

Stand up Comedy, la seconda puntata (Satiriasi su Comedy Central)

17 Giu
I 7 comedian d'oro di Stand up Comedy

I 7 comedian d’oro di Stand up Comedy

La seconda puntata di Stand up Comedy è andata in onda su Comedy Central (ch 124 di Sky) ieri sera alle 23. Per la prima volta la Stand Up “nuda e cruda” arriva in tv. Questa è una rivoluzione. Vediamo i contenuti della puntata: la conduzione è di Velia Lalli (in ognuna delle 7 puntate si alterna un comedian dei 7 di Satiriasi). Velia introduce la serata con una metafora ardita sul fatto che la stand up è come il sesso anale e poi si lancia in un monologo imperniato sui “froci” (parola usata liberamente per indicare i gay). Quanto mai si è vista una donna usare un linguaggio così libero? e senza un Fabio Fazio a fare da “pompiere” (Lucianina, ma cosa dici?!).

Pietro Sparacino esce questa volta dalla comicità one liner e si avventura nel racconto di quando si stava rollando una sigaretta al semaforo ed è stato fermato dalla Guardia di Finanza. Anche qui c’è però una sezione in cui il comprendonio dei finanzieri viene messo alla prova con delle battute, come quella dell’erezione nel feto (che non riveliamo). Filippo Giardina, fondatore di Satiriasi, se la prende col maschilismo che sarebbe anche colpa delle donne, con un invito a mostrare il “pelo pubico” (il tema è di stretta attualità e anche la cantante Diana del Bufalo ha detto la sua: vedi video). Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: