Tag Archives: Scoperta talenti

Anche Panariello cerca talenti via web

14 Set

Sembra quasi un passaggio obbligato. A un certo punto qualcuno della vecchia guardia scopre il web e si lancia alla ricerca di nuovi talenti. L’ultimo in ordine di apparizione era stato Colorado (leggi post sull’argomento), mentre in precedenza si erano tuffati nella “new economy” Zelig e i fratelli Vanzina, tutti con risultati abbastanza modesti.

Giorgio Panariello (che si prepara a esordire col nuovo spettacolo teatrale), è l’ultimo arrivato in questa ricerca di “bravura che corre sul filo del mouse” (leggi articolo sul Corriere.it)

«Ho deciso di trovare giovani autori in Rete – racconta -. Ho 52 anni e mi sfuggono certi temi. Ho bisogno di tenermi aggiornato. E poi mi piace l’idea di creare un laboratorio. Già i primi di ottobre conto di lanciare in Rete un testo, uno spunto: e gli aspiranti autori dovranno elaborarlo per scrivere una sceneggiatura di un film o un tv movie. Spero per i primi di gennaio 2013 di arrivare già alle selezioni finali».

Corre veloce Panariello e sembra davvero rapito da questa idea del laboratorio, sintomo di grande generosità nei confronti dei giovani. Ha voglia di sperimentare la via della produzione dopo aver provato il palco, il set e lo studio televisivo. Continua: «A febbraio spero di realizzare due film: uno comico e l’altro tratto dal mio libro Non ti lascerò mai solo , 200 mila copie vendute, storia del rapporto meraviglioso tra un uomo e il suo cane. E poi ho un altro film nel cuore che vorrei realizzare, sempre grazie all’aiuto di questo laboratorio: Mrs. Doubtfire ».

Dell’iniziativa non sono ancora stati comunicati gli estremi. Si tratterebbe di una factory di idee per il cinema e anche per la tv, fatta da giovani autori coordinati da Panariello, prologo di una possibile futura casa di produzione.

Visto che il blog è letto anche da giovani (o quasi) addetti ai lavori, se qualcuno volesse elaborare il film perfetto per Panariello (tipo fare concorrenza a Checco Zalone col personaggio di Mario il Bagnino: invece di “Ma che bella giornata”, “Ma che bella nuotata”), il blog potrebbe fare da tramite e/o garanzia e girare l’elaborato alla futura piattaforma web.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

il cast di Zelig Off: ovvero come fingere di scoprire nuovi talenti

3 Gen
Emiliano Petruzzi (che ha vissuto un’esperienza clamorosa e poco trasparente legata alla trasmissione) ha inviato una dettagliata analisi dell’ultimo cast di Zelig Off. Alla fine, scavando bene, si scopre che il lavoro di “scouting” che impiega centinaia di comici e decine di autori, è quasi inesistente, un clamoroso bluff. Si tratta di un post IMPERDIBILE!

Comici che frequentate i laboratori  “perdete ogni speranza o voi che entrate” (di Emiliano Petruzzi)

Un amico mi ha fatto notare che nell’ultima puntata di Zelig off 2011 Federico Basso, ringraziando lo staff di Bananas, fa un ringraziamento particolare agli autori che per tutto l’anno compiono  l’immenso lavoro di girare per l’Italia a scovare i nuovi comici che faranno poi parte del  palcoscenico televisivo zelighiano.  In riferimento a questa affermazione, tramite i resoconti delle 10 puntate di Zelig Off volevo analizzare il cast della trasmissione.

Considerando che nell’ultima puntata ci sono state le apparizioni di Bisio della Cortellesi e di Mr Forest e che Gianluca De Angelis fa anche parte dei Sagapo’, si nota che il cast di Zelig Off è formato da 40 comici. Visto che questa dovrebbe essere la trasmissione di lancio per le nuove leve della comicità italiana, che durante l’anno prova e riprova i pezzi nei lab sparsi sul tutto il territorio nazionale, faccio notare che si sono esibiti sul palco di Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: