Tag Archives: Stefania Carcupino

Tobuki, il format radiofonico di informazione sul teatro off

24 Mar

Nella foto (da sinistra a destra): Roberto Mazzone, Tom Corradini, e un ospite di una puntata Raffaella Tomellini, attrice teatrale.

Torino si sta affermando come capitale del cosiddetto “teatro off” (tutta l’area che non riceve finanziamenti pubblici e vive staccando biglietti). In questa direzione va Tobuki che è un format  radiofonico sul teatro a Km Zero. In onda al giovedì dalle 19 alle 20 con cadenza bisettimanale su Radio MacBun coi podcast che vengono postati sulla piattaforma SoundCloud. Tobuki è ideato e condotto da Tom Corradini (vedi sito) attore e produttore teatrale e da Roberto Mazzone (critico teatrale).

L’ obiettivo è di promuovere gli artisti “emergenti e non” che operano in Piemonte (e quindi anche provenienti da altre regioni qualora si esibiscano a Torino o zone limitrofe) e, soprattutto, gli spazi off disseminati in tutta Italia e che spesso hanno l’esigenza di reperire spettacoli di qualità per il loro pubblico. Ogni puntata ospita un artista o un personaggio legato al mondo della produzione teatrale e anche ospiti esterni. L’obiettivo è quello di fare “rete” e mettere in contatto artisti, spazi teatrali e pubblico. Non manca anche una sezione dedicata ai grandi eventi e al cosiddetto TEATRO IN curata da Roberto Mazzone. Per gli artisti che vogliono partecipare al programma o per pubblicizzare il proprio spazio off si può scrivere alla redazione di Tobuki al seguente indirizzo email: redazionetobuki@gmail.com

Proprio nella puntata del 23 marzo ho partecipato in quanto autore di Paranoie Comiche (vedi qui) lo spettacolo teatrale sulla crisi del cabaret televisivo nato anche dall’esperienza di questo blog che, recentemente, è passato da Torino presso l’Atelier Teatro Fisico. Paranoie Comiche è scritto da Roberto Gavelli, l’interprete è Stefania Carcupino, la regia è di Davide Colavini. L’occasione radiofonica è servita anche a riflettere sui temi di: successo, notorietà, sfruttamento, stron***gine produttiva. La puntata per chi volesse ascoltarla è postata anche qui sotto.

Ananas Blog

Paranoie Comiche: le prossime date

10 Ott
La scheda di Paranoie Comiche

La scheda di Paranoie Comiche

Una breve descrizione di Paranoie Comiche: “Il mondo del cabaret televisivo rivela il suo lato tragicomico in un monologo teatrale: in un’ora di spettacolo, Stefania Carcupino ci racconta il lato oscuro della comicità. Si ride, ci si commuove, si scoprono i meccanismi bizzarri in cui negli ultimi 15 anni è precipitato il mondo della risata. Dalla penna di Roberto Gavelli (autore di Ananas Blog) e dalla regia di Davide Colavini (Piccolo teatro Pratico) un testo che parla di un ambiente particolare, ma che racconta le miserie del nostro mondo, ormai governato dall’ottusità della logica commerciale.” E’ un racconto importante per capire come siamo arrivati alla situazione attuale.

Paranoie Comiche sarà a Milano venerdì 21 e sabato 22 ottobre presso il Teatro Studio Frigia 5 (associazione culturale Quinte di Carta). via Frigia 5, 20126 Milano (MM Precotto 1, bus 44, 7, 85, 86). (Qui l’evento su FB) Prenotazione obbligatoria a: 348/2903851 0 a: info@quintedicarta.it    Costo biglietto: 12 euro + 3 di tessera; ridotti: 10 euro.

Inoltre è previsto un breve estratto del monologo mercoledì 26 ottobre, nell’ambito dell’evento “Ridere per imparare a sorridere” presso il teatro Binario 7 di Monza. Sono previsti altri appuntamenti da confermare e l’importante approdo a Roma, al Teatro Douze, il 17 febbraio 2017.   Quello che si vorrebbe fare è comunque la formula spettacolo + dibattito per iniziare a parlare dei problemi cronici del settore, poiché lo scopo del monologo è proprio questo.

Curiosità: Continua a leggere

Dado Tedeschi si fa in 36 (una no stop da record)

23 Giu
Dado Tedeschi

Dado Tedeschi, immagine di copertina dell’evento

Dado Tedeschi, comico, attore e insegnante da cui tanti hanno imparato, ha messo in piedi una kermesse comica della durata incredibile di 36 ore no stop (Mi faccio in 36 vedi qui l’evento), il tutto avverrà nel prossimo week-end da sabato 25 giugno alle ore 12.00 fino a domenica 26 alle 23.59. Il luogo è il  circolo Arci Martiri di Turro, in via Rovetta 14, Milano. I nome iscritti a esibirsi sono davvero tanti (sulla pagina FB di Dado l’elenco completo) si va da Max Pisu a Claudio Zucca, da Francesco Rizzuto a Ruben Spezzati, da Claudio Fois a Clara Campi l’elenco è lunghissimo.

Ma, preme sottolineare, ci sarà anche Stefania Carcupino (sabato verso le 22) con un pezzo tratto da Paranoie Comiche, il primo monologo teatrale sull’agonia del cabaret televisivo (sarà quello in cui si parla di Tony e Parker e dei loro costumoni da mucca e pollo). L’ingresso è gratuito a offerta libera.

“La 36 ore avrà ovviamente anche uno scopo benefico. Verrà aiutata la Tashi Boarding School, un orfanotrofio in Nepal gestito da Lama Tashi (un Rinpoche, ovvero un lama tibetano) che aiuta i bambini in fuga dal Tibet per non sottostare alle vessazioni e al dominio cinese. L’orfanotrofio oltre a ospitare, far crescere ed educare i bambini, ha svolto nel post terremoto, vista la posizione strategica (Katmandu), un ruolo accentratore di raccolta fondi e investimento per riparazioni di case, ospedali, strutture pubbliche”.

Ananas Blog

Paranoie Comiche, l’esordio è già qui

21 Mag

paranoie_locandina2Così si è arrivati all’esordio di Paranoie Comiche: domenica 22 maggio a Milano, presso l’associazione Teatrale Har Baje. Paranoie Comiche è il primo monologo teatrale in cui si sviscera l’epopea tragicomica, spesso fantozziana, del cabaret tv e dei suoi strani metodi di selezione. E’ scritto su temi riconoscibili agli addetti ai lavori ma che possano essere comprensibili a chiunque (chi non ha mai sognato almeno una volta un po’ di visibilità?). E’ un contributo a capire cosa ci sia successo in questi anni, prima che ce lo si scordi del tutto ed è un monologo al femminile, categoria comica spesso bistrattata.

L’interprete è Stefania Carcupino, l’autore del testo è Roberto Gavelli (amministratore di questo blog che mette il “logo” in locandina), la regia di Davide Colavini. Produzione: la fabbrica del clown con Piccolo Teatro Pratico. (vedi evento su Facebook). Indirizzo: Har Baje, via Zuretti 25, Milano. Inizio: tesseramento ore 20.00; inizio spettacolo ore 20.30. Costo: tessera associativa + contributo spettacolo = 12 euro. Ricco buffet dopo lo spettacolo. Per prenotazioni e info: harbajeteatro@gmail.com, oppure: 3476411142.

E’ importante vedere Paranoie Comiche, per scoprire cosa ci sia nel mondo della comicità o per avere la conferma di ciò che abbiamo sempre sussurrato tra noi e non abbiamo ancora avuto la pazienza di assemblare. Per chi si perdesse l’esordio off, la “prova generale” ci saranno altre date e un approdo già confermato a Roma in uno spazio prestigioso.

W la topa! (elemento fondamentale del monologo)

Ananas Blog (Throw down like a barricade)

le nostre Paranoie Comiche, presto andranno in scena

8 Mar
la locandina di Paranoie Comiche

la locandina di Paranoie Comiche

Cosa sono le Paranoie Comiche? Sono quella forma di nevrosi che si è diffusa nell’ambiente negli ultimi 15 anni, composte da cose tipo: “E se mi metto una giacca colorata così il pubblico da casa  mi riconosce come quello con la giacca colorata?” oppure:  “Devo cominciare con una battuta forte, così li prendo subito, sennò cambiano canale”. Abbiamo vissuto (e stiamo ancora vivendo) una follia assoluta,  finalizzata quasi quasi a rendere il comico una macchina commerciale (che però commercializza sempre di meno). Il sottotitolo è: “Il primo e unico spettacolo su chi ha ucciso la risata”.

Questa follia non è mai stata raccontata e rischiava di essere tramandata solo oralmente per poi scomparire come tutte le cose strane e inespresse. La buona notizia è che questa volta non andrà così, perché ci sarà Paranoie Comiche, lo spettacolo teatrale. E’ il racconto, tramite monologo, di Stefania (interpretata da Stefania Carcupino) un’attrice comica preparata, determinata che purtroppo ha attraversato tutte le delusioni del cabaret televisivo. Finalmente approda a una trasmissione di qualità: Innovation Comedy, dove si dovrebbe fare la bella comicità di una volta, ma anche lì le Paranoie Comiche saranno in agguato, con la proposta, anzi l’insidia, anzi il ricatto di doversi travestire da topa… Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: