Tag Archives: Trasparenza

Reportage video Zelig: arrivano i primi tentativi di censura…

15 Giu
Appena cominciato e già si censura?

Il primo reportage sul “lato oscuro” dei laboratori Zelig (vedi video completo finché è possibile!) sta già scatenando le prime reazioni e i primi tentativi di censura (leggi l’intervista a Ruben Marosha). Riceviamo la seguente lettera che Ruben ha inviato come risposta a YouTube:

PRECISAZIONE: L’ATTACCO NON ARRIVA DA BANANAS. CI E’ ARRIVATA COMUNICAZIONE UFFICIALE SUL FATTO CHE BANANAS NON HA MESSO IN ATTO ALCUN TENTATIVO DI RIMUOVERE IL VIDEO.

“Gentile responsabile,
ho ricevuto in data odierna la segnalazione che spedisco in allegato, nella quale mi si invita ad intervenire su di un video che ho caricato sulla rete Youtube
(http://www.youtube.com/watch?v=JgO7hQvwlM0)
Mi si indica che nei due punti “3_15” e “4_ 17” (credo si riferiscano ai minuti di scorrimento del video). il video presumibilmente violerebbe qualche norma.
Desidererei essere informato su che tipo di norma possa essere stata infranta.
Considerando che ho personalmente curato l’alterazione visiva e vocale al fine di non rendere riconoscibile alcun soggetto ripreso, proprio in rispetto alle norme sulla privacy, non saprei sinceramente dove e come intervenire per correggere un eventuale mio errore.
Vi prego pertanto di darmi comunicazione in maniera più dettagliata, tenuto conto che mi si è dato un tempo di 48 ore per farlo.
Desidererei aggiungere che il mio video ha una funzione informativa e si richiama al legittimo diritto di cronaca democraticamente sancito.
Inoltre attendo eventuali istruzioni sulle mie azioni nel caso in cui invece non sia stata violata alcuna norma e sulle garanzie che il video non subisca limitazioni censorie pertanto non giustificate, che porterebbero invece in quel caso ad una limitazione dell’informazione, e quindi al contrario ad un danneggiamento della mia libertà di cronaca e dei miei diritti di utente e cittadino.”
 AGGIORNAMENTO AL 16.06: IL VIDEO E’ STATO RIMOSSO.
Commento: per il momento sembra più un tentativo di intimidire. E’ probabile che il reportage abbia colto nel segno, abbia colpito là dove non si doveva andare a parare (ssssh, non pensate, non parlate, sssssh…). Il video presenta volti pixellati e voci alterate.  YouTube non specifica nulla. Guarda il facsimile della comunicazione…

Continua a leggere

Il caso di Matteo Marini e la necessità di fare chiarezza

23 Ott
Matteo Marini al lab di Rimini

Il caso di Matteo Marini (documentato nel post del 21 ottobre) ha “incendiato” il web e ha “terremotato” le pagine di Ananas Blog che è arrivato a toccare la bellezza di 2.024 contatti in due giorni! Il caso consiste in:

a) Un presunto plagio (difficile da dimostrare, sembra più LO STESSO FORMAT con “parole diverse”)

b) UN INTERVENTO A GAMBA TESA in cui un pezzo portato avanti per 2 anni nei laboratori Zelig (finalizzati a Zelig Off) è stato “BRUCIATO” dalla messa in onda a Zelig Off di un pezzo simile.

c) Una cocente DIMOSTRAZIONE di come il lavoro dei comici nei laboratori Zelig sia POCO CONSIDERATO O IGNORATO DEL TUTTO.

Per fare chiarezza abbiamo deciso di andare alla fonte, chiedere lumi a Bananas, azienda nota per la ritrosia (forse perché nessuno le fa mai domande direttamente!). Il primo tentativo di “abboccamento” l’abbiamo provato via posta elettronica. Ecco il testo della mail:

    … Ananas Blog ha documentato il caso di Matteo Marini (link) e la sua lamentela su un presunto plagio (e una sicura somiglianza) tra il pezzo che porta da 2 anni al laboratorio Zelig di Rimini e il pezzo dei Boiler (Andrea Gioacchino) andato in onda a Zelig Off il 20 ottobre.

Riteniamo che sia comunque ingiusto far fare sacrifici enormi a un comico e poi portare in scena un pezzo simile, fatto da altri (al di là della sicura buonafede dei comici).

In nome di trasparenza e correttezza, e per dare una risposta all’indignazione di molti, chiediamo:

1) Qualcuno, a parte l’autore dello Zelig lab di Rimini, era a conoscenza del pezzo di Matteo Marini?

2) Le registrazioni dello Zelig Lab di Rimini, relative a Matteo Marini, sono mai state visionate dal direttore artistico?

3) Le registrazioni dello Zelig Lab di Rimini, relative a Matteo Marini, sono mai state visionate da Gino & Michele?

4) Se la risposta ai punti 2 e 3 è sì, allora perché si è deciso di mandare in onda un pezzo simile?

5) Se la riposta ai punti 2 e 3 è no, allora a cosa serve fare 2 anni di laboratorio, se chi decide ignora il lavoro dei comici?

Attendiamo con fiducia un chiarimento.

Bene, le domande sono state fatte. Seguiremo l’andamento della cosa da qui in avanti.

La Redazione di Ananas Blog

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: