C-Factor non si fa più? (rinviato a maggio)

20 Dic

Tv Blog annuncia in anteprima che C-Factor, il talent comico di Rai 1 condotto da Gabriele Cirilli e Carlo Conti, sarebbe saltato definitivamente (aveva già subito un rinvio), dopo che erano stati attivati molti provini e molti comici erano stati chiamati anche recentemente (leggi articolo su TvBlog). Aggiornamento: sembra che sia stato rinviato a maggio.

“il programma per altro, era stato già annunciato nella scorsa stagione televisiva, ora, dopo alcuni tagli di puntate (partito per 4 poi era sceso a 2) si sarebbe deciso di non rischiare la messa in onda sulla prima rete della televisione pubblica di un prodotto di questo tipo, evidentemente più adatto per un periodo estivo, almeno parlando del primo canale Rai.”

Sarebbe un peccato, anche se C-Factor partiva con un handicap micidiale: il pubblico tv sta già subendo un nauseante bombardamento di comicità ed è ai limiti dell’indigestione. Si sta raschiando il fondo del barile da tempo e lo “stupore della scoperta” non esiste più.

Ananas Blog

11 Risposte a “C-Factor non si fa più? (rinviato a maggio)”

  1. dado tedeschi dicembre 21, 2013 a 11:09 PM #

    io non voglio portare sfiga a nessuno però… della comicità sotto forma di talent non frega un cazzo a nessuno, perchè del “dietro le quinte del comico non frega un cazzo a nessuno. Pensiamo a film capolavoro come “L’ultima battuta” “Mr Sabato sera” o “FUnny People”… incassi prossimi allo zero perchè parlavano del dietro le quinte del comico (E lo stesso fece Kamikazen). E poi ci fu un tentativo tragico su italia uno con comici come salvi o Jerry Calà (!) a fare da padrini a persone di reality che facevano i comici (chiuse alla prima puntata. QUindi C factor, nonostante un Cirilli che sarebbe stato sicuramente motivato, e un Carlo COnti buon culo per ogni mutanda, parte perdente… peccato davvero per i comici che ci hanno creduto!

    • Anonimo dicembre 22, 2013 a 1:04 am #

      Concordo con Dado. Avrei usato i medesimi esempi 🙂 Unico rammarico: magari in un programma di quel tipo, avrebbero potuto dare spazio a comici che lavorano davvero sul palco e non solo ai molti improvvisati dei tre minuti. Mah…

    • ananasblog dicembre 22, 2013 a 9:55 am #

      Dado ciao, la trasmissione era Comedy Club su Italia 1 che chiuse dopo aver fatto il 6,96% di share. Grazie per aver citato L’Ultima Battuta! (con Tom Hanks e Sally Fields), comunque C-Factor (che le ultime voci danno per chiuso definitivamente) partiva con un handicap fortissimo. L’A

  2. Alessandro Stamera dicembre 20, 2013 a 1:15 PM #

    In realtà non saltato, è stato spostato a Maggio

    • ananasblog dicembre 20, 2013 a 2:13 PM #

      link?

      • Alessandro Stamera dicembre 20, 2013 a 3:22 PM #

        In quello che tu stesso hai pubblicato. Se leggi molto attentamente troverai un UPDATE in cui il blogger si corregge e parla di ciò

Trackbacks/Pingbacks

  1. i racconti di vita della Grande Ciulata | - dicembre 5, 2015

    […] zelighiano da una ventina a 5 o 6. Federico e Antonio erano già a capo del mai partito C Factor. Gli autori Zelig sono sempre stati castrati creativamente, tanto che nessuno di loro, andando in […]

  2. Noooo! (2) e gli alti rischi di fregatura | - novembre 21, 2015

    […] già selezionati per C Factor, il talent sula comicità di Gabriele Cirilli che non è mai partito (vedi qui) una beffa per certi versi clamorosa. Comunque Ananas Blog manderà dei suoi “inviati” […]

  3. il Boss dei Comici su La7 | - luglio 9, 2015

    […] Facendo l’in bocca al lupo per questa avventura, fa un effetto straniante che l’annuncio arrivi poco dopo che si è deciso lo stop per un anno a Zelig (cioè la realtà che ha già setacciato e risetacciato e setacciato ancora la penisola alla ricerca di nuovi talenti e che li ha sottoposti a estenuanti “coaching” per svilupparne le capacità). Tra l’altro è previsto un altro format in cui si andrà alla ricerca di nuovi talenti, in giro per l’Italia, eccetera, eccetera, condotto da Fabio Volo e Geppi Cucciari (leggi qui) e un progetto simile capitanato da Gabriele Cirilli, C Factor, rimase in stand by su Rai 1 fino alla cancellazione (leggi qui).  […]

  4. il Boss dei Comici è tra noi? | - marzo 11, 2015

    […] Gabriele Cirilli e Carlo Conti, progettato per Rai 1 più di un anno fa, saltò dopo alcuni rinvii (leggi qui). Per uno di quei giochi buffi del destino, sul titolo “Il Boss” (delle Cerimonie) e […]

  5. Colorado, 23 maggio 2014, l’ultima della stagione (guest Cirilli) | - Maggio 24, 2014

    […] seguito ha subito l’affronto di una sua trasmissione di Rai 1 non andata in onda, C-Factor (leggi qui post) che era un talent comico. Può darsi che l’incidente  stia spingendo Cirilli a cercare […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: