Zelig alla ricerca di nuovi talenti (e non è una battuta)

5 Nov
link al post sull'immagine

link al post sull’immagine

Zelig annuncia provini in tutta Italia alla ricerca di nuovi talenti comici col patrocinio di Mediaset nella figura di Giancarlo Scheri direttore di Canale 5 in vista di una ripresa televisiva nel 2016 (forse nell’autunno 2016). La notizia si può leggere qui su TgCom24. Come si sta dimostrando in questi giorni, sembrerebbe la cosa meno saggia da fare. Questo perché il campo italiano è stato già saccheggiato e dissodato all’inverosimile, all’insegna di una comicità che, intanto, non interessa più il pubblico. Eppure la febbre del “cercare nuovi talenti comici” sembra contagiare ancora un po’ tutti (leggi per esempio il post precedente) come se fosse una compulsione da cui non si può guarire.

Ci saranno 3 provini nazionali: il 30 novembre a Bari; il 14 dicembre a Zelig Milano e il 13 gennaio a Roma. Nello stesso articolo sopraccitato si annuncia uno Zelig “Champions Lab” a colpi di video tra i laboratori di Arenzano, Fidenza, Puglia, Roma, Romagna, Torino e Toscana che culminerà “con una serata finale dal vivo a Milano nel maggio 2016”. Si prospetta almeno un anno di impegno creativo gratuito in nome di una trasmissione che ancora non è stata messa a bilancio cui forse, se si facesse, vi approderebbero i soliti. Che forse non si farà mai.

IL PROBLEMA – il problema è la comunicazione coi “piani alti”. Se ci fosse stata, per esempio, avremmo evitato il disastro de Il Boss dei Comici. I manager e i direttori artistici che fanno da intermediari da tanto tempo possono tentare di vendere i Commodore 64 quando ormai ci sono tecnologia i tablet e gli smart phone. Colpa anche nostra che siamo delle pippe comunicative e organizzative, altrimenti riusciremmo a interagire coi piani alti e chi ha fallito artisticamente verrebbe pensionato. Mancano le figure come gli show runner, i grandi produttori esecutivi d’oltreoceano in grado di lavorare con grandi capacità sul “prodotto finale”.

COSA SAREBBE GIUSTO FARE – Zelig ha messo in stand by, coinvolto, blandito un numero enorme di comici che adesso sono lì, inutilizzati o sottoutilizzati o peggiorati dall’ossessione per la ripetitività. Basterebbe fare una directory, un archivio dei comici già “sulle linee”. Alessio Parenti, Annetta Chiarito, Arcuri Paolo, Beoni, Borotalko… Scommettiamo che arriviamo facilmente a 150/200? Tutta gente che ha dato tantissimo e ha avuto spesso molto poco in cambio. Da lì si potrebbe ricominciare… si sa, Gino Vignali, il papa di Zelig, è noto per scordarsi i nomi, gli potrebbe servire da promemoria.

Ananas Blog (Throw down like a barricade)

Annunci

6 Risposte to “Zelig alla ricerca di nuovi talenti (e non è una battuta)”

  1. Domanda novembre 9, 2015 a 12:33 pm #

    La domanda sorge spontanea: Che differenza c’è tra i provini per accedere al laboratorio e questi delle 3 date definiti nazionali, tra l’altro si effettueranno negli stessi posti dove si fanno i medesimi laboratori. Solo che non c’è bisogno di prenotarsi? Qui gatta ci cova.

  2. Sincero novembre 7, 2015 a 5:49 pm #

    E’ giusto che Zelig, che ha creato questo format, continui ad andare in onda come i suoi cloni Colorado e Made in sud, in attesa che vangano tutti cancellati dai palinsesti televisivi (hanno davvero stancato!).
    I provini sono in tutta Italia e questo è positivo.
    Vedremo….

Trackbacks/Pingbacks

  1. un’altra “dismissione”… ne resterà solo uno? | - marzo 14, 2016

    […] relativo a Zelig sembra essere stato più una boutade per non far vedere di essere in alto mare (leggi qui). Non dovrebbe godere di troppa salute un altro pezzo importante della febbre da talent, cioè il […]

  2. Colorado puntata del 25 novembre 2015 | - novembre 26, 2015

    […] avanti in modo ripetitivo, ma anche operazioni come Il Boss dei Comici, Eccezionale Veramente e la Champions del Cabaret, che è come se dicessero ai cabarettisti: “cerchiamo talenti, ce l’hai un pezzo da 3 […]

  3. Noooo! (2) e gli alti rischi di fregatura | - novembre 21, 2015

    […] “alla ricerca di nuovi talenti” di Zelig hanno le stesse location: Bari, Roma e Milano (leggi qui). Non è un caso, più giù vedremo perché queste tre località sono un indizio importante di […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: